Centro raccolta rifiuti: bandita la gara per la sistemazione

Con un mutuo contratto presso la Cassa depositi e prestiti di € 100.000, il Comune di Polistena - aggiungendo altri € 11.000 dal proprio bilancio - sistemerà l'attuale centro di raccolta dei rifiuti di via Giovanni Falcone, già oggetto di esposto alla Procura da parte di residenti e accesso agli atti da parte del Movimento 5 Stelle. Nell'isola ecologica, che sorge nelle vicinanze della sede C.O.M. di Protezione Civile, confluiscono oggi i rifiuti differenziati dei polistenesi. 

Oggi (16 maggio), la Stazione unica appaltante della Città Metropolitana di Reggio Calabria ha pubblico il bando di gara per un'importo complessivo di € 72.000 oltre iva.

L’appalto ha per oggetto la sistemazione dell’area e la fornitura di attrezzature specifiche per la raccolta dei rifiuti nel centro comunale di raccolta e prevede nello specifico l'ampliamento del piazzale per la movimentazione e per il deposito provvisorio dei rifiuti, la realizzazione di una nuova piazzola (con rampa) per il carico/scarico dei rifiuti, la formazione di due piattaforme di base per scarrabili, la realizzazione di nuova recinzione, la messa a dimora di nuovi alberi, l'installazione di serbatoio in vetroresina e l'acquisizione di un cassone e un compattatore scarrabili.

Il lavori dovranno essere eseguiti entro 50 giorni dalla data di consegna del lavori. 

Le imprese interessate hanno tempo fino alle 12 del 6 giugno per presentare le loro offerte

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.