Incendi, a Polistena ozono e PM10 sopra soglia

I molti incendi che hanno interessato non solo il territorio polistenese ma anche molti altri comuni pianigiani hanno avuto un impatto anche sulla qualità dell'aria.

Grazie ai dati forniti dalla Rete regionale qualità dell'aria, è stato possibile analizzare le rilevazioni della stazione sita proprio a Polistena.

Da lunedì 10 fino a mercoledì 12, la centralina ha rilevato un valore di PM10 nell'aria superiore rispetto alla limite consentito. 

In particolare, lunedì 10 luglio il valore di PM10 ha toccato quota 53 μg/m3. Martedì 11 si è saliti a quota 65 μg/m3 mentre mercoledì 12 il valore è sceso a quota 58 μg/m3. In tutte e tre le giornate, il valore della media giornaliera di PM10 è stato quindi superiore ai 50, soglia prevista dalla normativa vigente. Inoltre, la legge consente 35 superamenti del limite nell'arco dell'anno solare. Al 12 luglio, sono già 28 i giorni nei quali la centralina di Polistena ha registrato dei superamenti della soglia.

Critico è stato anche il valore dell'ozono. In particolare, nella giornata di martedì la centralina di Polistena ha segnato quota 128 μg/m3 mente mercoledì il valore è salito a 133 μg/m3. Il valore limite della media giornaliera su 8 ore per quanto riguarda l'ozono consentito dalla legge è 120 μg/m3 

Gli incendi di questi giorni non hanno soltanto danneggiato ettari ed ettari di colture o foreste ma a farne le spese è stata sopratutto la qualità dell'aria che respiriamo.

Nella giornata di ieri entrambi i valori sono rientrati nei livelli consentiti.
Incendi, a Polistena ozono e PM10 sopra soglia Incendi, a Polistena ozono e  PM10 sopra soglia Reviewed by Polistena News on 14.7.17 Rating: 5