Toponomastica, nuove intitolazioni per 8 vie cittadine


La Giunta Comunale ha deciso di voler intitolare alcune vie della città a personaggi che si siano distinti in campo scientifico, culturale, politico o ad eventi significativi.

Una traversa di via Pio La Torre verrà intitolata a Natuzza Evolo, mistica di Paravati (VV) morta nel novembre del 2009. La strada recentemente aperta lateralmente all'Istituto Tecnico Industriale di via dello Sport verrà intitolata a Margherita Hack, astrofisica di fama mondiale scomparsa nel 2013. Per entrambe le intitolazione sarà necessaria una deroga del Prefetto ai 10 anni minimi previsti dalla legge che devono trascorrere dalla morte del soggetto a cui sia intitolata una pubblica via.

Alla data che segnò la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, il 27 gennaio 1945, l'Amministrazione Comunale ha deciso di intitolare una delle traverse di Via Pio La Torre.
Una traversa di Via Generale dalla Chiesa è stata intitolata allo storico dirigente del PCI Alessandro Natta. Deputato dalla prima alla decima legislatura, fu Segretario del Partito Comunista Italiano dal 1989 al 1990.
Alla Rivoluzione Culturale di Mao Zedong in Cina è stata intitolata un'altra traversa di Via Dalla Chiesa.
Via Giorgio Gaber invece sarà il nuovo nome dalla strada aperta recentemente nei pressi della rotatoria che collega la Circonvallazione di Polistena con il Viale Sandro Pertini di Cinquefrondi e Via Luigi Longo di Polistena.
Al leader palestinese Yasser Arafat, premio Nobel per la Pace nel 1994 è stata intitolata una traversa di Via Karl Marx, nei pressi del confine comunale di San Giorgio Morgeto.
Via Prof. Domenico De Maio sarà invece il nome di una attuale traversa di Via Enrico Berlinguer. Nato a Polistena nel 1929, fu primario di psichiatria al "Fatebenefratelli" di Milano.
Toponomastica, nuove intitolazioni per 8 vie cittadine Toponomastica, nuove intitolazioni per 8 vie cittadine Reviewed by Polistena News on 3.7.17 Rating: 5