Tripodi annuncia: "In arrivo 200 nuove palme nelle aree verdi della città"

"Un'imponente riqualificazione del verde pubblico". Con queste parole il Sindaco di Polistena, Michele Tripodi, annuncia la decisione di accettare la donazione di circa 200 esemplari di palma "Washingtonia" che andranno ad abbellire molte aree verdi della città e sostituiranno quelle colpite dal punteruolo rosso. 

"L’aggressione del punteruolo ha determinato - spiega il Sindaco - la distruzione di un grande patrimonio ambientale sul territorio comunale costituito da palme ornamentali c.d, delle “Canarie”. Nonostante diversi trattamenti eseguiti nel tempo, molti esemplari sono andati perduti, altri hanno determinato il deperimento della vegetazione". 

L'Amministrazione ha quindi preferito la specie "Washingtoniana" perché "alcuni esemplari di palma la c.d. palma californiana, appaiono meno suscettibili all'aggressione del punteruolo. La maggior parte degli esemplari presenti sia sul territorio comunale che nelle campagne circostanti non è stata intaccata, anzi mostra una particolare e positiva resistenza all'insetto". 

Le palme andranno dal mezzo metro ai 4 metri circa di altezza e saranno collocate nelle aree verdi di Piazzetta Tigani, del giardino antistante la sede dell'Agenzia delle Entrate, di Piazza Valensise, Via Marco Polo e di alcune scuola quali la primaria Belà e l'istituto superiore Renda. Alcune saranno poi destinate ad adornare le aree antistanti le strutture sportive comunali quali lo stadio ed il palazzetto dello sport. Riguardo proprio il Palasport "Caduti sul lavoro", Tripodi specifica che "parallelamente alla carreggiata stradale sarà realizzata un’aiuola longilinea che, ospitando le palme in questione, delimiterà l’area riservata a parcheggio favorendo le condizioni di sicurezza ed introducendo elementi di verde e di arredo urbano in uno spazio cementificato". Tra le aree interessate ricordiamo lo svincolo della Circonvallazione (incrocio via Vescovo Morabito), le aree verdi della zona industriale e le aree circostanti il torrente Jerulli in Contrada San Giovanni.

In Piazza della Repubblica verrano completamente sostituite le palme presenti attualmente, alcune delle quali irrecuperabili e anzi costituenti un pericolo per i passanti. "L’Amministrazione Comunale - continua Tripodi - a tal proposito procederà ad un tentativo sperimentale, preceduto dall’abbattimento delle vecchie palme ammalate, di sostituzione di quelle esistenti, con n. 4 palme californiane oggetto della donazione di altezza non inferiore ai 4 metri". L'intervento non creerà disagi alla pavimentazione della piazze e quindi ingenti spese di sistemazione.

L'idea alla base dell'operazione è quella di mantenere "una certa continuità concettuale del verde storico nella piazza principale di Polistena, dove le palme hanno rappresentato il simbolo identitario della città" afferma Tripodi.
Tripodi annuncia: "In arrivo 200 nuove palme nelle aree verdi della città" Tripodi annuncia: "In arrivo 200 nuove palme nelle aree verdi della città" Reviewed by Polistena News on 25.9.17 Rating: 5