Fusione, chiuso il sondaggio: 66% dei partecipanti a favore


Sono stati 345 i partecipanti al sondaggio lanciato, senza troppe pretese, da Polistena News sul progetto di fusione dei comuni di Polistena, Cinquefrondi, Melicucco, San Giorgio Morgeto, Anoia. Un'idea che balena nella mente di molti da anni, sposata "a parole" anche dalle amministrazioni comunali interessate.

I DATI Ecco i risultati definitivi: 228 SI (66%), 117 NO (34%). Da dire che sin dai primi giorni gli schieramenti si sono attestati su percentuali e tali sono rimasti nei successivi giorni, nonostante l'incremento dei partecipanti. Due votanti su tre sono quindi a favore della fusione dei comuni. 

LA PALLA AI POLITICI È arrivato il momento che le amministrazioni comunali si attivino per discutere del progetto di fusione. È già tanto il ritardo accumulato in questi anni. Ne va dello sviluppo economico e sociale del territorio.

LE TAPPE Come ci si muove? La procedura è normata dalla legislazione statale e regionale. In sostanza, i consigli comunali dei comuni aderenti devono deliberare sulla volontà di procedere alla fusione. La palla passerà al Consiglio Regione che dovrà varare una legge che autorizzi il Presidente della Giunta Regionale ad indire il referendum consultivo obbligatorio. Sarà proprio in questo passaggio che saranno i cittadini ad esprimersi sulla fusione. In caso di esito positivo, sarà ancora il Consiglio Regionale il protagonista. Verrà infatti approvata una legge regionale che istituirà il nuovo comune. Dal quel momento verrà nominato un commissario che amministrerà l'ente, coadiuvato dagli ex sindaci, fino all'elezione del nuovo consiglio comunale.

DECENTRAMENTO La legge impone forme di decentramento dei servizi del nuovo ente. Tra queste rende possibile, se disposto nello Statuto, la creazione di municipi nei centri precedentemente autonomi. Nessun centro sarà lasciato indietro.

Ora si tratta di scegliere: scegliere se costituire una città di 27mila abitanti, la seconda della Città Metropolitana oppure restare ancorati ai campanilismi e logiche ormai vetuste. Questa scelta spetta ora alla politica locale. Sindaci, cosa si fa ora?
Fusione, chiuso il sondaggio: 66% dei partecipanti a favore Fusione, chiuso il sondaggio: 66% dei partecipanti a favore Reviewed by Polistena News on 30.10.17 Rating: 5