Dopo Casali del Manco e Corigliano-Rossano, quando sarà il turno della Piana?

Sei favorevole alla fusione dei comuni di Polistena, Cinquefrondi, Melicucco, San Giorgio Morgeto e Anoia?


Dopo Casali del Manco, la Calabria si prepara alla nascita della terza città per numero di abitanti: Corigliano-Rossano. Proprio domenica nella Piana di Sibari si è celebrato il referendum consultivo obbligatorio per la fusione dei Comuni di Rossano e Corigliano.

Sono questi due esempi di come un progetto può divenire realtà e portare benefici per i cittadini dei territori interessati. Nella Piana di Gioia Tauro da anni ormai si parla della fusione dei comuni di Polistena, Cinquefrondi, Melicucco, Anoia e San Giorgio Morgeto per alcuni una speranza, per altri un'idea errata.


Molti i benefici che i 5 comuni trarrebbero dalla fusione. Si creerebbe la seconda città della Città Metropolitana di Reggio per numero di abitanti, quarta per superficie. Per non parlare dei benefici in termini di finanziamenti e incentivi da parte dello Stato e della Regione.

Da molto tempo la politica locale è miope, non riesce a vere come di fatto i comuni siano già conurbati. Sarà campanilismo, sarà "pigrizia" nel dare impulso al procedimento?

Nel maggio scorso era stato anche il Vicepresidente della Giunta Regionale Viscomi a citare Polistena e Cinquefrondi come esempio di una possibile fusione.

Speriamo che dalle esperienze di Casali del Manco e Corigliano-Rossano possa partire anche qui un serio progetto.

Dopo Casali del Manco e Corigliano-Rossano, quando sarà il turno della Piana? Dopo Casali del Manco e Corigliano-Rossano, quando sarà il turno della Piana? Reviewed by Polistena News on 27.10.17 Rating: 5