Operazione "Green Gold" | Quando durante la rapina a Cinitaly partirono dei colpi di pistola


La rapina forse più eclatante tra quelle contestate ai soggetti oggi arrestati dai Carabinieri nell'operazione "Green Gold" vi è sicuramente quella consumatasi circa un anno fa ai danni di Cinitaly, negozio sito a Polistena, nella parte terminale di via Catena, pochi metri prima del ponte sul torrente Vacale.

Il 4 dicembre 2016 un rapinatore entrò nel negozio di abbigliamento e sparò due colpi di pistola per intimorire il proprietario del negozio e farsi consegnare l'incasso. Come emerge benissimo dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza del negozio, l'uomo incappucciato tiene in mano una pistola con cui prima minaccia una donna e poi spara appunto dei colpi in aria. 

I testimoni dell'accaduto avrebbero riferito quel giorno come l'accento del rapinatore fosse proprio della zona. Ad attenderlo fuori dal negozio c'era anche un complice con un autovettura, utilizzata poi per darsi alla fuga e far perdere le loro tracce.

Secondo gli inquirenti, i proventi delle rapine sarebbero stati impiegati nello smercio di sostanze stupefacenti.

Operazione "Green Gold" | Quando durante la rapina a Cinitaly partirono dei colpi di pistola Operazione "Green Gold" | Quando durante la rapina a Cinitaly partirono dei colpi di pistola Reviewed by Polistena News on 30.11.17 Rating: 5