Arpacal: nel 2016 a Polistena raccolta differenziata ferma al 26,12%


È stato pubblicato ieri il report rifiuti 2016 redatto dall'Agenzia Regionale per la protezione dell'ambiente della Calabria (ARPACAL). Esaminando i dati relativi al comune di Polistena, emerge come nel 2016 la raccolta differenziata in città si è attestata al 26,12%, in leggero aumento rispetto al 22,97% del 2015. A livello provinciale, la percentuale è del 19,01%, mentre a livello regionale del 27%.


Una percentuale molto bassa quella di Polistena, dovuta anche al blocco dell'impianto per il conferimento della frazione organica di Siderno nel 2015 ed in parte del 2016. L'organico è stato quindi smaltito, per una buona parte del 2016, come rifiuto indifferenziabile. Nel 2015 infatti, la frazione organica era pari a 0, mentre nel 2016 è risalita fino a toccare quota 104,82 tonnellate.

Una diminuzione si è registrato invece per carta e cartone, passati da circa 367 tonnellate a poco più di 348 nel 2016. Anche gli altri materiali hanno subito variazioni - in aumento o diminuzione - che di poco si discostano dai quantitativi del 2015. Tra i materiali più differenziati troviamo al primo posto la carta ed il cartone, poi il vetro ed il multimateriale in terza posizione.


In totale, nel 2016 a Polistena si sono prodotte 2.769,22 tonnellate di rifiuti urbani, di cui solo 979,11 differenziati.

Arpacal: nel 2016 a Polistena raccolta differenziata ferma al 26,12% Arpacal: nel 2016 a Polistena raccolta differenziata ferma al 26,12% Reviewed by Polistena News on 19.12.17 Rating: 5