Polistena esclusa dai finanziamenti per la raccolta differenziata



Il Comune di Polistena risulta tra gli enti esclusi (elenco) dal bando regionale per il finanziamento di interventi per il miglioramento del servizio di raccolta differenziata, riservato ai comuni calabresi con popolazione superiore ai 5mila abitanti.

La graduatoria provvisoria pubblicata oggi vede tra i comuni pianigiani ammessi al finanziamento Cittanova, Taurianova, Gioia Tauro e Rosarno. Rizziconi risulta invece, come Polistena, tra i comuni esclusi.

La Regione Calabria aveva chiesto delle integrazioni alla documentazione presentata dal Comune di Polistena, poiché aveva riscontrato l'assenza della determina a contrarre (in particolare le modalità di scelta del contraente), l'assenza dell'atto formale di impegno, l'assenza dell'atto di adesione all'ATO, l'assenza dell'approvazione del piano di rientro richiesto per i comuni che risultano inadempienti per i pagamenti.

Nelle motivazioni si legge che il "riscontro non esaustivo alle richieste di integrazioni, la non esaustività delle integrazioni documentali, comporta l'esclusione dal finanziamento". Il Comune ha ora 30 giorni di tempo per fare delle osservazioni in merito all'esclusione, trascorsi i quali la Regione approverà la graduatoria definitiva.

Il piano di rientro per i debiti relativi alla tariffa del conferimento dei rifiuti è stato approvato solo nella seduta del Consiglio Comunale del 28 novembre scorso. 

Riguardo l'adesione all'Ambito Territoriale Ottimale, previsto dalla normativa regionale, il Sindaco di Polistena si è sempre dichiarato contrario a tale adempimento. Nel DUP 2017-2019 si legge infatti: "Occorre contrastare la privatizzazione del ciclo dei rifiuti, portata avanti dalla Regione Calabria senza nessuno spazio di dialogo. La costituzione degli ambiti territoriali infatti rischia di vanificare tutti gli sforzi compiuti in tema di raccolta differenziata, delegando ad altri il compito di gestire il servizio sul nostro territorio. Fin quando potremo, resisteremo per impedire questa scellerata operazione e per fare in modo che venga garantito ai comuni virtuosi uno spazio di autonomia al momento non consentito dalla legge".

La delibera consiliare di adesione all'ATO era però tra la documentazione amministrativa richiesta dal disciplinare per il finanziamento in questione.

29/12/2017
Polistena esclusa dai finanziamenti per la raccolta differenziata Polistena esclusa dai finanziamenti per la raccolta differenziata Reviewed by Polistena News on 29.12.17 Rating: 5