Turbativa d'asta: condannato a 2 anni e 4 mesi dirigente scolastico Istituto comprensivo Brogna


Il Tribunale di Monza ha condannato, nei giorni scorsi, l'attuale dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo "Capoluogo Brogna" di Polistena, Antonio D'Alterio, a 2 anni e 4 mesi di reclusione, riconoscendolo colpevole del reato di turbativa d'asta. Assolto invece dall'accusa di abuso d'ufficio.

I fatti, secondo quanto riporta il quotidiano online LaMartesana.it (LINK), risalgono ad un precedete incarico come dirigente scolastico presso l'Istituto  Tecnico  Commerciale  e  per  Geometri “Achille Mapelli” di Monza, ricoperto dal settembre 2009 all'agosto 2012.

A finire nel mirino delle indagini della Procura di Monza erano state delle presunte irregolarità nei corsi di recupero, nella scelta di un’agenzia viaggi per alcune gite senza indire una gara e in altre spese della scuola. Il preside si era difeso, sostenendo di aver fatto risparmiare alla scuola quasi mezzo milione di euro in tre anni. 

Nel 2012 era stato allontanato su decisione della Direzione regionale scolastica. Trasferito a Cernusco sul Naviglio, al termine dell'anno scolastico 2012/2013 D'Alterio era stato nuovamente trasferito in Calabria, presso l'Istituto comprensivo "Anoia-Maropati-Giffone". Dall'anno scolastico 2016/2017 è dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo "Capoluogo Brogna" di Polistena.

Turbativa d'asta: condannato a 2 anni e 4 mesi dirigente scolastico Istituto comprensivo Brogna Turbativa d'asta: condannato a 2 anni e 4 mesi dirigente scolastico Istituto comprensivo Brogna Reviewed by Polistena News on 31.1.18 Rating: 5