Bando differenziata, esclusione definitiva per Polistena. Ricorso al TAR?


"Annunciamo sin d’ora, di proporre ricorso al Tar avverso l’esclusione ingiusta del nostro comune, qualora la Regione Calabria non si impegni da subito a riammettere in graduatoria, come giusto e legittimo, il comune di Polistena". Così scriveva il sindaco Michele Tripodi il 30 dicembre scorso, quando in una nota stampa criticava la Regione Calabria a causa dell'esclusione di Polistena dai finanziamenti regionali per il miglioramento della raccolta differenziata.

Con il decreto del 15 marzo, è stata approvata la graduatoria definitiva da parte del Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria: Polistena è fuori dai finanziamenti. La commissione di valutazione infatti, ha esaminato le osservazioni inviate dal Comune di Polistena ma ha ritenuto di non doversi discostare dalla sua precedente decisione. 

La causa principale che ha fatto perdere a Polistena un finanziamento di 260mila euro è la mancata adesione da parte del Comune all'A.T.O. rifiuti, come previsto dalla normativa regionale in materia. Tripodi aveva però obiettato sostenendo che la Regione avrebbe potuto nominare un commissario ad acta per l'adozione della delibera, confermando la sua volontà di non voler aderire all'ambito territoriale ottimale.

Vedremo se la Giunta comunale deciderà di rivolgersi al TAR di Catanzaro, come anticipato a dicembre dal sindaco Tripodi.

29/03/2018

Bando differenziata, esclusione definitiva per Polistena. Ricorso al TAR? Bando differenziata, esclusione definitiva per Polistena. Ricorso al TAR? Reviewed by Polistena News on 29.3.18 Rating: 5