Neonato muore all'ospedale di Polistena, genitori sporgono denuncia


Vogliono andare fino in fondo i genitori del neonato morto sabato sera nel reparto di ostetricia e ginecologia del Santa Maria degli Ungheresi di Polistena. I coniugi, originari di Polistena, si sono rivolti al loro legale Guido Contestabile per sporgere denuncia presso il commissariato di polizia di Cittanova, che ha già sentito domenica il padre Fabio Raso a sommarie informazioni.

«Vogliamo solo sapere cosa è successo. Se ci sono state cause naturali dietro la morte di mio figlio o se è successo qualcosa». Per la coppia infatti, poteva essere salvato se in ospedale ci fossero state le apparecchiature adeguate. La vicenda è ancora all'inizio e infatti, al momento non pare che la coppia abbia addossato responsabilità nei confronti di qualche specifico sanitario.

Tutto ha inizio la settimana scorsa quando la donna inizia ad avvertire delle contrazioni tenute però sotto controllo con accessi giornalieri in ospedale; i ginecologi del nosocomio avrebbero però deciso di intervenire e far nascere il bambino alla 35esima settimana di gestazione.

La donna, dopo aver effettuato una serie di analisi e controlli, viene portata in sala operatoria e alle 18:35 i medici aveva dato l’annuncio della nascita del bambino ai familiari. "Di fatti nel controllo - afferma Raso - di sabato dopo avere avvisato il dottore mia moglie si recava verso le 12.30 direttamente in reparto da lui, la preparava al ricovero e poi veniva seguita nel pomeriggio da un altro medico. Alle 18.35 mia moglie partoriva tranquillamente e subito mi facevano vedere il bambino da dietro la vetrata del nido e mia moglie rientrava in camera tranquillamente». 

Qualcosa però inizia a preoccupare i medici, forse un problema respiratorio, che avrebbe indotto la pediatra a disporre il trasferimento all'ospedale “Riuniti” di Reggio Calabria dove è presente un reparto di neonatologia

"Dopo circa mezzora – sottolinea Raso – venivo avvisato da personale medico, che probabilmente visto che il parto è stato prematuro, avrebbero richiesto un’ambulanza specializzata per trasportare il bambino a Reggio Calabria. Passano, quindi, un paio d’ore e verso le ore 20 vedevo transitare nel corridoio la culla di mio figlio già necrotico e lo stavano portando in sala parto, dove a dire del personale dell’ospedale, vi era una ventola che avrebbe facilitato la respirazione". 

«Alle 21 mi dicono che il bambino sta bene anche se respira artificialmente, successivamente il personale mi comunicava che in sala parto era arrivato il personale specializzato da Reggio Calabria, che io ho incontrato più tardi. Verso le 22.50 mi davano la triste notizia, che dopo avere tentato di rianimarlo in tutti i modi è deceduto». 

Si attendono ora sviluppi nelle indagini.

29/05/2018
Neonato muore all'ospedale di Polistena, genitori sporgono denuncia Neonato muore all'ospedale di Polistena, genitori sporgono denuncia Reviewed by Polistena News on 29.5.18 Rating: 5