Ancora furti all'Ecoplan: solidarietà del sindaco Tripodi


Torna ad essere presa di mira l'Ecoplan di Polistena, innovativa realtà industriale impegnata nel campo del riuso degli scarti dei frantoi. Nei giorni scorsi l'azienda è stata infatti vittima del terzo furto da inizio anno: questa volta ad essere trafugato è stato un carrello elevatore dalla portata di trenta quintali.

Ad esprime solidarietà per quanto accaduto è il sindaco Michele Tripodi, che in una nota parla di  un "evidente tentativo criminale, che si ripete nel tempo, di mettere in ginocchio un’importante realtà aziendale". Il primo cittadino esprime preoccupazione, affermando che "la tecnologia ecologica, innovativa ed a basso impatto ambientale, adoperata nel processo produttivo, è certamente un elemento qualificante dell'Ecoplan, che però, a causa di questi continui furti e ruberie, rischia ora di collassare. Tale ultimo episodio ha infatti lanciato nello sconforto tutto il personale aziendale, che già nei mesi passati ha dovuto affrontare una cattiva congiuntura economica oltre che gli investimenti necessari per ripristinare parte dell’impianto elettrico, sottratto in un furto precedente". 

Nell'auspicare che venga fatta piena luce su quanto accaduto, Tripodi sottolinea come "la facilità di movimento dei ladri, infatti, lascia pensare ad individui perfettamente a conoscenza dei luoghi, delle vie di fuga, dei tempi calcolati per portare a termine la loro vile missione criminale". 

Tripodi ricorda l'impegno dell'amministrazione comunale per la sicurezza dell'area PIP di Polistena, inserita tra le zona sensibili del progetto di videosorveglianza pubblica redatto dal Comune e inoltrato alla Prefettura di Reggio Calabria.

12/07/2018
Ancora furti all'Ecoplan: solidarietà del sindaco Tripodi Ancora furti all'Ecoplan: solidarietà del sindaco Tripodi Reviewed by Polistena News on 12.7.18 Rating: 5