Tripodi su "Assegno di sopravvivenza" e Servizio civile: "Sostegno per giovani disoccupati"


Dopo la pubblicazione dei bandi relativi al Servizio Civile e per l'Assegno di sopravvivenza, ad intervenire su questi ultimi è il sindaco di Polistena Michele Tripodi, che non nasconde l'orgoglio per queste iniziative che evidenziando l'attenzione dell'Amministrazione comunale "per i giovani e le categorie socialmente più deboli, che in un momento di grande difficoltà economica, possono contare sul sostegno dell’istituzione territoriale più vicina, ovvero la Casa Comunale".

"Si tratta di due importanti iniziative - afferma Tripodi - rivolte ai giovani disoccupati tra 18 e 29 anni che l’Amministrazione Comunale intende portare avanti in coerenza col proprio programma politico-amministrativo". 

Il sindaco sottolinea come il finanziamento dell'assegno di sopravvivenza sia possibile grazia "al taglio delle indennità di Sindaco e Assessori di circa il 35%. Risparmio di spesa, questo, che, per precisa scelta e volontà politica dell’attuale Amministrazione Comunale, consente di elargire ogni anno un sussidio fino a 250 euro al mese, dal 1 luglio al 31 dicembre, ai giovani di età compresa tra 18 e 29 anni appartenenti a nuclei familiari disoccupati e senza reddito". 

"Il finanziamento del progetto del servizio civile, invece, è stato ottenuto grazie alla partecipazione straordinaria al bando del Ministero nell'ambito del PON (Iniziativa Occupazione Giovani). Esso si svilupperà sui temi dell’interculturalità e dell’integrazione e coinvolgerà 14 giovani che percepiranno, per un anno, un sussidio di circa € 500,00" conclude Tripodi. 


02/07/2018
Tripodi su "Assegno di sopravvivenza" e Servizio civile: "Sostegno per giovani disoccupati" Tripodi su "Assegno di sopravvivenza" e Servizio civile: "Sostegno per giovani disoccupati" Reviewed by Polistena News on 3.7.18 Rating: 5