Futsal Polistena e Città di Cosenza presentano ricorso contro decisione Tribunale Federale


Dopo la decisione del Tribunale Federale Territoriale della Calabria che ha comminato 3 punti di penalità al Futsal Polistena e la retrocessione in ultimo posto al Città di Cosenza C5 - oltre a sanzioni pecuniarie ed inibizioni per alcuni dirigenti - le due squadre calabresi hanno annunciato di voler presentare ricorso davanti la Corte Federale d'Appello.

LEGGI| Tribunale Federale: 3 punti di penalità al Futsal Polistena e inibizione di un anno per De Domenico

Il Futsal Polistena C5 comunica di aver dato mandato allo studio legale dell’avvocato Cesare Di Cinto. La società – che ha già presentato preannuncio di reclamo – è rappresentata, assistita e difesa dall’avvocato Flavia Tortorella, del Foro di Pescara.

L'ASD Città di Cosenza C5 ha fatto sapere di aver conferito l’incarico ad un pool di avvocati guidati da Giuseppe Carratelli e Cristian Cristiano, "al fine di impugnare - si legge nel comunicato - le decisioni assunte dal predetto Organo di Giustizia sportiva, delle quali non si possono in alcun modo condividere le ragioni".

Per il Tribunale Federale Territoriale, presidente e dirigente della Città di Cosenza C5 avrebbero proposto una combine al dirigente del Futsal Polistena, Letterio De Domenico, subito rifiutata da quest'ultimo. Per gli esponenti del Cosenza il Tribunale ha previsto una sanzione pecuniaria di 2000 euro ciascuno più quattro anni di inibizione. Per De Domenico - "colpevole" di non aver denunciato il fatto - comminati invece 500 euro di ammenda e un anno di inibizione.

10/12/2018

Futsal Polistena e Città di Cosenza presentano ricorso contro decisione Tribunale Federale Futsal Polistena e Città di Cosenza presentano ricorso contro decisione Tribunale Federale Reviewed by Polistena News on 10.12.18 Rating: 5