Ordine del giorno di Auddino in Senato per stabilizzazione LSU-LPU


Accolto come raccomandazione dal Governo l'ordine del giorno presentato nell'aula di Palazzo Madama dal senatore polistense Auddino (M5S) per consentire alle pubbliche amministrazioni di stabilizzare i lavoratori LSU-LPU. "Siamo in dirittura di arrivo, decisi a centrare un risultato di portata storica" afferma Auddino in una nota.

L'ordine del giorno impegna il Governo ad adottare provvedimenti atti a consentire alle pubbliche amministrazioni utilizzatrici delle sopraindicate categorie di lavoratori di procedere alle assunzioni, derogando, per tutto il 2019, alla dotazione organica, al piano del fabbisogno del personale ed a tutti i limiti assunzionali previsti dalla vigente normativa. 

"La possibilità di derogare temporaneamente ai piani dei fabbisogni e del turnover rappresenta il completamento del percorso di stabilizzazione per il quale ci siamo messi a lavoro fin da subito. Il Ministero del lavoro, il 7 agosto scorso ha destinato alla stabilizzazione degli Lsu risorse pari a 261 milioni di euro per 4 anni, di cui 86 milioni per la regione Calabria. Successivamente, con una norma inserita nella legge di Bilancio, si è finalmente avviato il processo di stabilizzazione dei lavoratori". 

"Dopo più di un ventennio caratterizzato da instabilità e precarietà assoluta, si è prevista la possibilità per le amministrazioni di assumere a tempo indeterminato, mediante l'utilizzazione delle somme stanziate a tale scopo dal Ministero. Continua, quindi, il mio impegno per dare dignità a questi lavoratori che, insieme alle loro famiglie, vivono da sempre in una situazione di precarietà ormai inaccettabile, nel silenzio e nella complicità dei vecchi governi che non hanno mai voluto procedere ad assunzioni definitive" conclude il senatore pentastellato di Polistena.

30/01/2019

Ordine del giorno di Auddino in Senato per stabilizzazione LSU-LPU Ordine del giorno di Auddino in Senato per stabilizzazione LSU-LPU Reviewed by Polistena News on 30.1.19 Rating: 5