M5S contro Amministrazione Tripodi: "Repentina marcia indietro"


Non si lascia attendere l'intervento del meetup del Movimento 5 Stelle di Polistena dopo la decisione dell'Amministrazione comunale di utilizzare il contributo di 100mila euro - previsto nella legge di bilancio 2019 - per la manutenzione di Viale Italia e Piazzale Trinità. Contributo che era stato al centro di una querelle tra la maggioranza consiliare ed i pentastellati. 

Come abbiamo ricordato qualche giorno fa, su questi fondi stanziati dal governo M5S-Lega, il sindaco Tripodi aveva parlato di "metodi clientelari da prima repubblica" mentre il PCI di Polistena li aveva definiti "una misera prebenda utile ai fini propagandistici ma non ai beni sociali di una comunità".

E arriva una velata accusa di poca coerenza da parte dei grillini nei confronti di Tripodi, aggiungendo che "in tal senso il sindaco ipotizzava anche che «a saperlo prima» (prima quando?) «sarebbe stato ben lieto di rinunciare» a quella «piccola fetta di fiches» da 100mila euro spettanti al comune di Polistena". "Bene - continua il M5S - ora passati appena un paio di mesi da quei proclami si scopre che in modo repentino hanno fatto marcia indietro". 

"Benissimo, siamo ben contenti che questi personaggi ondivaghi si siano miracolosamente ricreduti legittimando il nostro provvedimento, probabilmente si son resi conto che l’utilizzo di quei soldi servirà a far girare l’economia cittadina: altro che moneta virtuale!". Il riferimento è ovviamente alla proposta lanciata da Tripodi di creare una moneta digitale "Altanum".

"Sarà il sindaco di Polistena come quell’uccello in gabbia che canta per invidia o per rabbia?" si chiedono i pentastellati polistenesi che commentano anche nel merito la scelta fatta dall'amministrazione comunale: "speravamo che il sindaco Tripodi avesse il buonsenso di installare anche qualche videocamera nei pressi delle strade comunali delle contrade Petrulli e Don Domenico, oggetto di scarichi abusivi di rifiuti anche pericolosi, da noi segnalati ripetutamente agli organi competenti e allo stesso sindaco, ma ci siamo illusi".

"Evidentemente - si chiude la nota - per lui è più importante garantire l’incolumità di cinque sagome poste in Villa Italia che la salute dei cittadini di Polistena".

3 aprile 2019
M5S contro Amministrazione Tripodi: "Repentina marcia indietro" M5S contro Amministrazione Tripodi: "Repentina marcia indietro" Reviewed by Polistena News on 3.4.19 Rating: 5