Ripetitore Peschiera, TAR sospende provvedimento Comune


Primo round a favore delle società Inwit e Telecom. Il Tar di Reggio Calabria ha accolto l'istanza di sospensiva proposta dalle ricorrenti che chiedevano appunto al sospensione del provvedimento della Ripartizione Urbanistica che rigettava l’istanza per l’installazione di un impianto di telefonia mobile in contrada Peschiera, intimando, nel contempo, la rimozione delle opere già realizzate. 

Secondo il giudice Caterina Criscenti, il provvedimento del Comune di Polistena appare "prima facie illegittimo", nonostante "specifici rilievi espressi dal responsabile della Ripartizione nel preavviso di diniego del 4 gennaio 2019, e meritevoli di approfondimento anche in sede giurisdizionale". 

"Il ricorso - scrive il giudice amministrativo - appare assistito dal prescritto fumus boni juris nella parte in cui si duole del fatto che il provvedimento conclusivo, per un verso, dispone la mera conferma del preavviso di diniego, ma senza esaminare ed illustrare le ragioni della non accoglibilità delle documentate osservazioni presentate dal tecnico progettista per conto delle ricorrenti e, per altro, include una ragione giustificativa diversa ed ulteriore rispetto a quelle contenute nel preavviso di diniego, ossia la violazione dell’art. 4 Regolamento comunale, omettendo anche di indicare lo specifico luogo, compreso tra quelli indicati nella norma regolamentare, rispetto al quale l’impianto delle società ricorrenti non rispetterebbe la distanza prescritta".

La prossima udienza, in cui si discuterà del merito della vertenza, è stata fissata a febbraio 2020.

18 luglio 2019
Ripetitore Peschiera, TAR sospende provvedimento Comune Ripetitore Peschiera, TAR sospende provvedimento Comune Reviewed by Polistena News on 18.7.19 Rating: 5