Operazione "Libera Fortezza", il plauso del gruppo consiliare di minoranza ReAzione Civica


"Esprimiamo profonda gratitudine per il lavoro svolto dalla DDA di Reggio Calabria e dalle Forze dell’Ordine per l’operazione "Libera Fortezza" eseguita dai Carabinieri e dalla Guardia di Finanza che ha portato, alle prime luci dell’alba sul territorio di Polistena, 22 ordini di custodia cautelare con l’accusa di associazione di tipo mafioso, usura, estorsione, riciclaggio, esercizio attività finanziaria abusiva, detenzione illegali di armi, tutti aggravati dalla finalità e dal metodo mafioso. Si tratta dell’ennesima operazione portata a compimento con grande successo dallo Stato, in terra di Calabria, contro la ‘ndrangheta e ogni organizzazione criminale che frena la crescita del nostro territorio". Sono queste le parole del gruppo consiliare di minoranza ReAzione Civica per Polistena, guidato da Michele Spanò.

"L’affermazione della legalità e l’opera incessante di repressione e prevenzione nel nostro territorio, compiuto dalla Magistratura e dalle Forze dell’Ordine, ci rassicura e ci fa sperare che, questa straordinaria Terra presto, possa essere liberata da ogni tipo di assoggettamento e condizionamento da parte delle organizzazioni criminali. Alla DDA di Reggio Calabria e agli uomini delle Forze dell’Ordine, rinnoviamo i nostri sentimenti di stima e di vicinanza per il lavoro che compiono quotidianamente sul nostro territorio. Esprimiamo, inoltre, piena solidarietà e vicinanza agli imprenditori vessati e li ringraziamo per aver scelto di denunciare e di stare dalla parte dello Stato. Questa Vostra scelta contribuisce, più di ogni parola e/o manifestazione, a ridare Dignità e Coraggio a questo Nostro Territorio" continuano i consiglieri comunali.

"In fine siamo al fianco all’Amministrazione Comunale che ha annunciato che si costituirà parte civile “nell’instaurando procedimento penale relativo all’operazione di oggi”. Certi e convinti che solo un impegno corale di tutte le istituzioni democratiche e dei cittadini di buona volontà, possa liberare la nostra terra da ogni forma di prevaricazione sociale".

MERCOLEDI' 17 GIUGNO 2020