Raccolta differenziata, da oggi al via il nuovo calendario a Polistena


Lunedì e giovedì frazione organica, vetro il martedì, carta e cartone il mercoledì, venerdì il turno della plastica e il sabato la raccolta dei rifiuti indifferenziati. E' questo il nuovo calendario per la raccolta differenziata a Polistena che entra in vigore da oggi.

Tra le motivazioni che hanno portato l'amministrazione comunale a questa modifica, anche "le gravi difficoltà che investono il ciclo dei rifiuti su scala provinciale e regionale". 

"L'obiettivo è quello di aumentare la percentuale di raccolta differenziata evitando di produrre rifiuti domestici indifferenziati in modo indiscriminato. Chiediamo la piena collaborazione dei cittadini che dovranno abituarsi a differenziare i rifiuti secondo il nuovo calendari" scrive il sindaco Tripodi. 

Gli operatori ecologici saranno impegnati ogni giorno (esclusa la domenica) nel “porta a porta”, raccogliendo però solo una tipologia di rifiuto al giorno

"In questi anni, grazie alla raccolta porta a porta abbiamo raggiunto risultati importanti in tema di ecologia tra cui l'eliminazione dei cassonetti stradali che costituivano un impatto devastante nelle aree urbane che spesso si trasformavano in vere e proprie discariche. Anche l'isola ecologica è molto più ordinata ma essa deve costituire un centro di stoccaggio provvisorio di rifiuti prevalentemente differenziabili. Vi sarà un giorno di chiusura totale per consentire agli operatori maggiori tempi per la manutenzione. Proprio per questo i cittadini delle aree non servite che vorranno accedere alla stessa per scaricare i rifiuti domestici prodotti, dovranno portare rifiuti differenziati preventivamente" continua Tripodi, che ricorda "la raccolta differenziata non è un'opzione, è un obbligo per tutti che dobbiamo trasformare in valore aggiunto".

Dal Comune fanno sapere che in settimana si terrà una riunione con i rappresentanti dei condomini e degli operatori commerciali, che già usufruiscono di sgravi ed agevolazioni, "per sensibilizzarli in modo ulteriore sull'osservanza delle nuove disposizioni".

"Solo così potremo aspirare anche durante i periodi di emergenza, ormai sempre più frequenti, di mantenere livelli di pulizia accettabili durante la stagione estiva nell'interesse di cittadini residenti, esercenti e turisti" conclude il primo cittadino.



LUNEDI0 29 GIUGNO 2020