50 anni dalla prima elezione a sindaco di Mommo Tripodi, domani il ricordo della Fondazione Tripodi


Domani saranno 50 anni della prima elezione a sindaco di Polistena del compianto Mommo Tripodi, avvenuta il 4 luglio 1970, dopo le elezioni del 7 giugno quando il partito comunista conquistò la maggioranza assoluta del consiglio comunale.

Per ricordare quell'avvenimento e la figura del defunto senatore Tripodi, la Fondazione Girolamo Tripodi ha organizzato, per la giornata di domani, 4 luglio, una manifestazione pubblica in Piazza della Repubblica alle ore 18:30, con il rispetto delle regole anti-contagio.

"Con l’elezione a Sindaco di Girolamo Tripodi e con la nuovo Giunta ed il nuovo Consiglio Comunale cominciò un’altra storia. Una storia di riscatto, di progresso civile e di crescita sociale e culturale che durerà 35 anni, che ha cambiato il volto di Polistena e di cui fu assoluto ed innegabile protagonista Girolamo Tripodi. Va, inoltre, ricordato che in quegli anni Girolamo Tripodi, alla guida del comitato dei Sindaci e da parlamentare, fu anche artefice di memorabili battaglie contro la ‘ndrangheta, per la legalità e per la difesa dell’ambiente" scrive la Fondazione.

Nel corso dell'iniziativa si terrà anche la presentazione, in prima nazionale, del nuovo libro di Enzo Ciconte “Alle origini della nuova 'ndrangheta. Il 1980. Le reazioni del PCI e le connivenze della politica e della magistratura", Rubbettino editore. 

La manifestazione sarà presieduta da Michelangelo Tripodi (Presidente Fondazione Girolamo Tripodi) e sarà coordinata da Arcangelo Badolati (giornalista caposervizio Gazzetta del Sud). Parteciperanno: Enzo Ciconte (autore del libro) Giuseppe Lavorato (già deputato del P.C.I.) Vincenzo Macrì (già Procuratore Generale delle Marche) Franco Mileto (Dirigente Scolastico ITIS “Conte Milano” di Polistena) Pantaleone Sergi (giornalista e scrittore).

E’ prevista la testimonianza di Domenico Derna e Giuseppe Pisano (Consiglieri Comunali del P.C.I. nel 1970) e di Antonio Floccari (scrittore). 

"Tenere viva la memoria, nello spirito dell’impegno della Fondazione, costituisce una necessità fondamentale per costruire il presente e progettare il futuro" conclude la nota della Fondazione Tripodi.

VENERDI' 3 LUGLIO 2020