Comunali 2020, i movimenti della politica polistenese in vista del voto di settembre


Mancano meno di tre mesi alle date del 20 e 21 settembre, giornate in cui Polistena sarà chiama ad eleggere il nuovo sindaco e i componenti del consiglio comunale, oltre ad esprimersi sul referendum confermativo del taglio dei parlamentari, anche se ancora formalmente manca la decisione ufficiale del Consiglio dei Ministri, quindi il decreto del Capo dello Stato.

Il sindaco uscente, Michele Tripodi è giunto al termine degli oltre dieci anni della sua amministrazione, prolungati per via dell'emergenza Covid rispetto alla naturale scadenza della passata primavera, e non potrà ricandidarsi per diventare primo cittadino. Ecco quindi che da tempo si discute all'interno dell'uscente maggioranza consiliare su chi sarà il prescelto per la guida del Comune per i prossimi cinque anni. Pare, a riguardo, che la scelta potrebbe ricadere su un importante esponente della maggioranza della scorsa consiliatura, non ricandidatosi nel 2015, ma ancora attivo tra le fila della locale sezione. Circola anche il nome di qualche esponente dell'attuale giunta. Non si escludono però sorprese, ripensamenti, new entry, nel corso delle circa 6 settimane che precedono l'ufficializzazione delle candidature che avverrà tra il 20 ed il 21 agosto 2020. 

Sul fronte opposto, sono in corso gli incontri per la costruzione di una proposta alternativa di centrosinistra alla maggioranza uscente, probabilmente unica e compatta, forte degli errori commessi durante le fasi precedenti le ultime comunali del 2015. Qui però pare che siano diversi i soggetti che spingo per ottenere una candidatura a sindaco, tra cui qualche esponente della minoranza uscente: per questo sarebbe in corso un'attività di mediazione.

Vi sarebbero ancora dei contatti in corso tra vari esponenti e simpatizzanti per sondare il terreno per una possibile coalizione di centrodestra. Tra questi vi sarebbero anche alcuni rappresentanti del neonato circolo di Fratelli d'Italia.

Silenzio invece sul fronte pentastellato, sicuramente il gruppo politico che più si è fatto sentire in questi anni di amministrazione Tripodi, soprattuto sulle tematiche ambientali. Al momento non si conoscono le determinazioni del Meetup cittadino.

In sostanza, a poco più di 6 settimane dalla presentazione delle liste, nessuno schieramento ha ancora le idee chiare o ha svelato le proprie carte e i propri nomi.

DOMENICA 5 LUGLIO 2020