Operazione Faust, amministrazione comunale di Polistena: "Ci costituiremo parte civile"


"Abbiamo appreso poco fa dell’operazione “Faust” condotta dalla DDA reggina e dal Comando Provinciale dei Carabinieri nelle attività di contrasto alle consorterie di ndrangheta. Dai dettagli dell’operazione emerge un quadro desolante di vicende criminali e di sopraffazione mafiosa anche nella nostra città che già aveva avuto modo di essere scoperchiato nelle operazioni “Scacco Matto” e più recentemente in “Libera Fortezza”. A scriverlo, in una nota, il sindaco Marco Policaro.

"L’Amministrazione Comunale ha scelto da tempo da che parte stare ed oggi, oltre a rinnovare il sostegno all’azione di magistratura e alle forze dell’ordine, si schiera a tutela della comunità onesta di Polistena in ferma contrapposizione a qualunque pratica mafiosa tesa a condizionare le relazioni umane e sociali nonché lo sviluppo economico territoriale. In continuità con l’impegno antimafia dimostrato in questi anni l’Amministrazione Comunale, manifestando i più profondi ringraziamenti a magistrati, militari dell’Arma e forze di polizia, impegnati in prima linea nella lotta alle mafie, annuncia che si costituirà parte civile nell’operazione “Faust” a tutela del buon nome di Polistena e a sostegno delle attività della Direzione Distrettuale Antimafia".

"A tutte le persone oneste - conclude - di Polistena colpite da anni di vessazioni e taglieggiamenti, confermiamo la nostra vicinanza e solidarietà esortando a fare rete, rivolgendosi sempre alle autorità preposte con coraggio, per denunciare il malaffare e lavorare uniti per l’affermazione di quei diritti calpestati dalla ndrangheta".

LUNEDI' 18 GENNAIO 2021