Associazione dei comuni Città degli Ulivi chiede a Policaro il ritiro delle dimissioni


Dopo due settimane dalla comunicazione delle dimissioni di Marco Policaro della carica di sindaco di Polistena, nella giornata di oggi si registra la presa di posizione dell'assemblea dell’Associazione dei Comuni “Città degli Ulivi” - composta dai rappresentanti dei comuni della Piana - che, "nel contesto di alcune riflessioni sul ruolo dei Sindaci", si è pronunciata proprio sulla scelta del primo cittadino di Polistena.

"I Sindaci stanno vivendo un momento storico di particolare difficoltà, costretti ad operare in condizioni quasi impossibili, gravati di responsabilità anche per attività non rientranti nelle loro competenze. Uno stato di fatto che condiziona pesantemente l’azione amministrativa, aggravato quasi sempre da violente campagne mediatiche, spesso prive di qualunque fondamento oggettivo. Eppure il Sindaco è sempre in prima linea ad affrontare ogni tipo di problematica, quasi sempre a mani nude, privo di mezzi e strumenti idonei allo svolgimento del proprio ruolo, che andrebbe tutelato e rispettato. Sarebbe sufficiente, emblematicamente, riflettere sul lavoro e sull’impegno speso nella lotta alla pandemia quale primo, e spesso unico, interlocutore dei cittadini" scrivono come considerazione generale i sindaci della Piana.

"In questo contesto i Sindaci dell’Associazione “Città degli Ulivi”, pur senza entrare nel merito di una scelta forte e coraggiosa, compiuta in un momento particolarmente difficile da vivere sul piano personale, esprimono la convinzione che, per la sua storia politica e personale, Marco Policaro non può e non deve sacrificare i principi e gli ideali di una vita. A Marco Policaro si chiede di ritirare le dimissioni da Sindaco di Polistena per proseguire il suo percorso di impegno civile e istituzionale, con l’obiettivo di guardare esclusivamente al progresso della sua comunità che, affettuosamente ed in maniera convinta, si è stretta intorno a lui per sostenerlo".

SABATO 13 FEBBRAIO 2021