“La faccio finita”, il messaggio della 15enne salvata dal padre

Succede in provincia di Bologna, una 15enne tenta il suicidio ma grazie all’allarme lanciato dall’amica al padre è salva.

Un giovane ragazza di 15 anni ha tentato il suicidio lanciandosi dal ponte; a salvarla il padre dopo che era stato allertato da una chiamata da parte di un’amica della figlia alla quale era arrivato un messaggio in cui la giovane annunciava di volerla fare finita.

15enne tenta suicidio san lazzaro
Adolescente tenta suicidio gettandosi da un ponte (Canva) – PolistenaNews.it

 

Succede a San Lazzaro in provincia di Bologna, qui una giovane adolescente di 15 anni ha tentato il gesto estremo gettandosi da un ponte. Un volo di oltre 7 metri che però non le sono costati la vita, a salvarla la prontezza di riflessi del padre che una volta giunto sul luogo ha immediatamente allertato i soccorsi.

Il salvataggio e la corsa in ospedale, ma ora la giovane sta (fisicamente) bene

A dare il via alla catena dei soccorsi un’amica della ragazza; il padre l’aveva appena lasciata accompagnandola, per un tratto di strada, a scuola. Da qui il messaggio inviato alla coetanea la quale ha avuto la prontezza di avvisare immediatamente il padre dell’amica in pericolo. L’uomo dopo esser tornato indietro ha trovato sul ponte lo zaino della figlia: da qui la chiamata ai carabinieri e l’arrivo dei soccorsi.

ragazza si getta dal ponte soccorsa
Soccorritori all’opera (Canva) – PolistenaNews.it

 

Una volta giunti sul posto, i militari del nucleo radiomobile non sono però riusciti subito ad estrarre la ragazza, che accusava forti dolori forse a causa dell’impatto e dell’acqua fredda. Così gettatisi in acqua si sono messi al riparo dalla corrette e hanno atteso l’arrivo del reparto sommozzatori e dei Vigili del fuoco. A loro, infatti, il compito di estrarre la ragazza dall’acqua dopo averla messa in sicurezza sulla barella. Da qui è stata poi affidata ai medici del 118 accorsi sul posto.

Da un primo esame sul posto, la giovane avrebbe riportato una ferita lacero-contusa ad una gamba diversi traumi. Trasportata in codice rosso all’Ospedale Maggiore di Bologna è ancora sotto osservazione. Ma se fisicamente sta bene, adesso ci sarà da affrontare la parte più difficile quella psicologica e provare a capire le motivazioni che l’hanno spinta a tanto.

Impostazioni privacy