Giovane madre uccisa a colpi d’arma da fuoco in strada: caccia al killer

Una giovane madre di 35 anni è stata uccisa a colpi d’arma da fuoco nella serata di ieri a Castelfiorentino, in provincia di Firenze: caccia all’ex marito.

Castelfiorentino donna uccisa ex marito
Carabinieri (Federico – Adobe Stock) – PolistenaNews.it

 

Femminicidio nella serata di ieri a Castelfiorentino, comune della provincia di Firenze. Una giovane madre di 35 anni è stata assassinata a colpi d’arma da fuoco in strada mentre stava rientrando a casa dopo il turno di lavoro.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni residenti della zona che hanno sentito alcuni spari. Immediatamente sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 ed i carabinieri che hanno rinvenuto la donna riversa al suolo ormai senza vita. Ora si sta indagando per rintracciare il responsabile del delitto, datosi alla fuga. Gli investigatori sospettano che ad uccidere la 35enne sia stato l’ex marito.

Castelfiorentino, 35enne uccisa in strada a colpi d’arma da fuoco: lascia due figli

Castelfiorentino uccisa strada Klodiana Vefa
Ambulanza (Foto da Canva) – PolistenaNews.it

 

È Klodiana Vefa, 35enne di nazionalità albanese ma da tempo in Italia, la vittima del delitto che si è consumato nella serata di ieri, giovedì 28 settembre, a Castelfiorentino, in provincia di Firenze.

La giovane donna, madre di due ragazzi di 14 e 17 anni, sembra stesse rientrando a casa da lavoro e stava percorrendo via Galvani, quando qualcuno l’ha avvicinata ed ha esploso alcuni colpi d’arma da fuoco, uno dei quali l’ha raggiunta alla gola. Gli spari, come riporta la redazione de Il Corriere della Sera, hanno destato l’attenzione di alcuni residenti che immediatamente hanno dato l’allarme.

In via Galvani sono, dunque, arrivati gli operatori sanitari del 118 ed i carabinieri che hanno rinvenuto il corpo ormai senza vita di Klodiana. I sanitari hanno potuto solo dichiarare la morte della 35enne.

Si cerca l’ex marito

I militari dell’Arma hanno, dunque, subito avviato le indagini per stabilire cosa sia accaduto e chi ha sparato. Intervenuti anche i colleghi della Scientifica che hanno effettuato i rilievi del caso. Da quanto appurato al momento, secondo gli investigatori ad aprire il fuoco sarebbe stato l’ex marito di Klodiana Vefa, un operaio edile di 44 anni anch’egli di nazionalità albanese, che risulta essere irreperibile da ieri sera.

I carabinieri stanno battendo l’intera zona, anche dall’alto con l’ausilio di un elicottero, per cercare di rintracciarlo. Diversi anche i posti di blocco in tutta la provincia di Firenze. Inoltre, gli investigatori stanno esaminando i filmati delle telecamere di sorveglianza che potrebbero aver ripreso la scena.

Impostazioni privacy