Violento scontro tra moto e monopattino: morti due giovani di 16 e 22 anni

Una ragazza di 16 anni ed un 22enne sono morti ieri sera a Trento in un tragico incidente stradale: i due erano rispettivamente alla guida di un monopattino e di una moto.

Incidente monopattino Trento due morti
Ambulanza (Lionello Rovati – Adobe Stock) – PolistenaNews.it

 

Ancora sangue sulle strade italiane. Nella serata di ieri a Trento, una moto ed un monopattino si sono scontrati lungo via Venezia: purtroppo, entrambi i conducenti dei mezzi coinvolti, una ragazza di 16 anni ed un 22enne, hanno perso la vita.

Sul luogo del tragico impatto, sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 che non hanno potuto far nulla per la 16enne, mentre il ragazzo alla guida della moto è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove poi è deceduto per le gravi lesioni riportate. La dinamica dello scontro è al vaglio delle forze dell’ordine.

Trento, scontro tra moto e monopattino: morti una 16enne ed un ragazzo di 22 anni

Trento morti due giovani incidente
Polizia Locale (Foto da Canva) – PolistenaNews.it

 

Due ragazzi sono morti nella serata di ieri, giovedì 28 settembre, in un tragico incidente stradale verificatosi a Trento. Le vittime sono Aliyah Freya Macatangay, 16enne originaria delle Filippine e da tempo residente in Italia, e Federico Pezzè, di 22 anni.

Stando a quanto ricostruito sino ad ora, come riportano alcune fonti locali e la redazione di Leggo, Aliyah era alla guida di un monopattino elettrico e pare stesse attraversando la strada in via Venezia, quando è sopraggiunta una moto, condotta dal 22enne, che ha travolto il mezzo a due ruote. Un impatto violentissimo che ha sbalzato la giovane a decine di metri di distanza ed il motociclista sull’asfalto.

Tempestivo l’arrivo sul luogo dell’incidente del personale medico del 118. Per l’adolescente, non c’è stato nulla da fare: i sanitari hanno potuto solo dichiarare la morte, sopraggiunta sul colpo. Il centauro è stato, invece, trasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento, dove è arrivato in condizioni disperate. I medici hanno cercato di salvarlo in tutti i modi, ma poco dopo il ricovero è deceduto per le gravissime lesioni riportate.

Da chiarire la dinamica

Gli agenti della Polizia Locale stanno ora indagando per determinare la dinamica del sinistro e chiarire le cause. Secondo i primi riscontri, come testimoniato da alcune persone che avrebbero assistito alla tragedia, la moto procedeva ad alta velocità.

Per permettere i soccorsi ed i rilievi delle forze dell’ordine, il tratto di via Venezia, è stato chiuso al traffico per alcune ore.

Impostazioni privacy