Truffe in casa, vittime gli anziani: occhio a chi vuole entrare

Dei malviventi hanno rapinato una coppia di anziani fingendosi dei tecnici del gas qualche giorno fa a Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena.

Castelnuovo rapina anziani truffa gas
Porta (Foto da Canva) – PolistenaNews.it

 

Nei giorni scorsi a Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena, una coppia di anziani è stata rapinata in casa. Dei malviventi hanno raggiunto l’abitazione dei due coniugi e, fingendosi dei tecnici di un gestore di luce e gas, hanno messo a segno il colpo.

Di quanto accaduto ha parlato il comandante dei carabinieri di Sassuolo che ha voluto mettere in guardia su questi raggiri che si stanno sempre più diffondendo, non solo in Emilia Romagna, dando anche alcuni consigli su come proteggersi.

Castelnovo, truffa a due anziani: malviventi si fingono tecnici del gas

Castelnuovo rapina anziani coppia
Carabinieri (Foto da Canva) – PolistenaNews.it

 

Il capitano dei carabinieri e comandante della Compagnia di Sassuolo, Michele Ognissanti, è tornato a parlare delle truffe che si stanno diffondendo nella provincia di Modena negli ultimi tempi. L’ultima martedì scorso, 19 settembre, quando dei malviventi si sono intrufolati in casa di una coppia di anziani rapinandoli. Nel dettaglio, come riporta Il Resto del Carlino, i rapinatori si sono finti dei tecnici del gestore Hera ed hanno spiegato ai due coniugi che nell’abitazione vi era una perdita di gas, per rendere più credibile il tutto avrebbero spruzzato del gas per la ricarica degli accendini nell’aria. Una volta nell’appartamento, sotto minaccia hanno chiesto alle vittime dove si trovasse la cassaforte e, dopo averla svuotata di gioielli e preziosi, sono scappati con la refurtiva.

Il comandante dei militari dell’Arma di Sassuolo ha spiegato che questi episodi si stanno registrando sempre con maggior frequenza con i malviventi che si fingono tecnici o addirittura rappresentanti delle forze dell’ordine in modo da convincere gli anziani a farsi aprire per poi rubare loro denaro, gioielli o altri averi.

I consigli per proteggersi

Il capitano Ognissanti ha poi spiegato che le forze dell’ordine, essendo a conoscenza di queste truffe, non si presentano mai senza un preavviso e mai senza la divisa. Infine, il comandante ha fornito alcuni consigli affermando che non bisogna mai aprire la porta a sconosciuti ed è anche importante avere un buon rapporto con i vicini facendo attenzione ai particolari. Se si dovesse notare qualcosa che non va, è sempre bene contattare il numero unico per le emergenze.

Impostazioni privacy