Investito da un treno in corsa: morto un ragazzo di 30 anni

Un ragazzo di 30 anni è stato investito e ucciso da un treno in corsa tra le stazioni di Vidalengo e Treviglio, nella provincia di Bergamo. Sul posto i soccorsi e le forze dell’ordine.

Treviglio investimento treno morto 30enne
Ambulanza (Foto da Canva) – PolistenaNews.it

La scorsa notte un ragazzo di 30 anni è morto dopo essere stato centrato in pieno da un treno in corsa lungo la linea Milano-Brescia nel tratto compreso tra le stazioni ferroviarie di Vidalengo e Treviglio, nella provincia di Bergamo.

Scattato l’allarme, sul luogo dell’investimento sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 a cui non è rimasto altro che constatare il decesso del 30enne. Agli agenti della Polizia Ferroviaria il compito di indagare sul caso: dai primi riscontri si tratterebbe di un gesto volontario.

Treviglio, 30enne investito e ucciso da un treno in corsa: ipotesi suicidio

Investito treno linea Milano-Brescia
Polizia (Foto da Canva) – PolistenaNews.it

Un ragazzo di 30 anni, di cui non si conoscono le generalità, è morto la scorsa notte, tra domenica 1 e lunedì 2 ottobre, dopo essere stato travolto da un treno in corsa sulla linea Milano-Brescia.

Il giovane sembra si trovasse sui binari tra le stazioni di Vidalengo e Treviglio, entrambi centri nella provincia di Bergamo, quando è sopraggiunto il convoglio. Nulla ha potuto il macchinista per evitare l’impatto che non ha lasciato scampo alla vittima. Immediatamente sono stati contattati i soccorsi, precipitatisi sul posto.

L’equipe medica del 118, però, come riportano i colleghi di Brescia Today, ha potuto solo dichiarare la morte del ragazzo che sarebbe sopraggiunta sul colpo dopo l’investimento. A nulla, difatti, sono serviti i tentativi di rianimazione.

Accorsi anche gli agenti della Polizia Ferroviaria che hanno svolto tutti gli accertamenti e le verifiche del caso per determinare la dinamica dei fatti. Da quanto appurato al momento sembra possa essersi trattato di un gesto estremo: il 30enne si sarebbe lanciato sui binari al passaggio del treno in corsa.

Circolazione ferroviaria in tilt

La tragedia ha provocato disagi alla circolazione lungo la linea Milano-Brescia, chiusa per diverse ore in modo da permettere le operazioni di soccorso e gli accertamenti delle forze dell’ordine. Diversi i convogli cancellati, deviati o che hanno fatto registrare ritardi. La circolazione è stata ripristinata solo intorno alle 8 di questa mattina.

Impostazioni privacy