Poste, c’è tempo fino all’11 ottobre: riguarda le prossime bollette

In che cosa consiste l’offerta di Poste Italiane sulle bollette, come si attiva e quali sono i vantaggi studiati per i consumatori per potere risparmiare.

Poste Italiane Offerte Energia, le possibilità per pagare le bollette comodamente
Insegna di Poste Italiane (Foto screenshot YuTube) – Polistenanews.it

Una offerta di Poste Italiane sulle bollette di luce e gas fa capolino sul sito web ufficiale dell’Ente, e ha lo scopo di venire incontro alla necessità di risparmio che milioni di famiglie devono mettere in pratica. I consumi purtroppo sono aumentati di moltissimo ed è così da circa un anno e mezzo. Tra soluzioni tampone intraprese tra i governi che si sono ritrovati a gestire questa situazione e proposte varie che hanno avuto come scopo quello di evitare che le utenze mostrassero dei costi da far stare male, qualcosa è stato fatto per aiutare le persone.

Ma le bollette monstre possono sempre essere all’ordine del giorno ed è per questo motivo che l’offerta di Poste sulle bollette potrebbe rappresentare una alternativa valida della quale tenere conto. Bisogna però fare in fretta perché queste soluzioni messe a disposizione da Poste Italiane hanno una scadenza che è fissata al prossimo mercoledì 11 ottobre. Ci sono perciò pochi giorni e poco tempo per potere formalizzare il tutto. Quindi vale la pena sedersi ed esaminare questa proposta, perché potrebbe risultare davvero conveniente.

Poste bollette, le offerte da valutare entro breve

Poste Italiane Offerte Energia, le possibilità per pagare le bollette comodamente
Delle bollette da pagare (Foto Canva) – Polistenanews.it

L’Offerta Luce di Poste Italiane comprende:

Prezzo componente energia monorario (comprensivo di perdite) 0,2157 €/kWh bloccato per 24 mesi.
Prezzo componente commercializzazione e vendita (PCV) 69,1721€/anno.

C’è anche l’Offerta Gas che è invece costituita dai seguenti dettagli:

Prezzo componente materia prima gas 0,848€/Smc bloccato per 24 mesi.;
prezzo componente commercializzazione e vendita fissa (QVD fissa) 63,36 €/anno.;
e prezzo componente commercializzazione variabile (QVD variabile) 0,007946 €/Smc.

Ci sono dei costi che riguardano il trasporto, la gestione del contatore ed altre uscite definite “generali” e note comunque alla ARERA (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente). Riguardo alla bolletta della luce, attivando questa offerta è prevista la attuazione anche dei costi di dispacciamento (PD: 0,01541 €/kWh e DISPbt: -10,7718 €/anno). Ulteriori dettagli possono essere appresi sia consultando il sito web ufficiale di Poste Italiane che chiedendo in ufficio.

I dettagli a tutto vantaggio dei consumatori

Poste Italiane Offerte Energia, le possibilità per pagare le bollette comodamente
Bolletta della luce e soldi (Foto Canva) – Polistenanews.it

Questa iniziativa fa parte della offerta Poste Energia e può consentire la scelta di pagare una rata fissa sia per la luce che per il gas. Rata che viene calcolata prendendo come punto di riferimento una delle ultime bollette regolarmente versate da parte dell’utente ma che sarà pienamente rispettosa di quelle che sono le esigenze di quest’ultimo. Con il vantaggio quindi di non avere alcuna sorpresa in bolletta e di conoscere alla perfezione quale sarà l’importo da pagare. E dopo dodici mesi? La rata verrà adeguata ai consumi.

Ad esempio se l’utente avrà consumato meno rispetto al costo della rata stessa sarà possibile ottenere un accredito su PostePay Evolution o su BancoPosta oppure usare quella cifra per rendere la nuova rata ulteriormente più bassa. Invece nel caso di un consumo maggiore l’importo verrà distribuito nei dodici mesi successivi.

Come attivare questa offerta

Altri dettagli di questa offerta sono la possibilità di potere decidere quando pagare la bolletta mensilmente, in un giorno compreso tra il 25 ed il 2 di ogni mese. E di avere il prezzo della componente energia bloccato per 24 mesi. Come anche la facoltà di potere preferire un pagamento variabile (e quindi tradizionale) rispetto ad uno rateale.

Il tutto può essere attivato senza alcun costo di attivazione né depositi cauzionali. Ed è possibile richiedere un preventivo a titolo totalmente gratuito. L’attivazione può essere fatta sia online sul sito web di Poste Italiane che in ufficio grazie all’aiuto fornito da un consulente. Nel frattempo chiude il Servizio Elettrico Nazionale ed è necessario passare al mercato libero, cosa significa. E si va anche verso l’istituzione di un Decreto Legge Energia, che riguarderà le bollette ma anche i carburanti.

Impostazioni privacy