Esce da un ristorante e scompare: uomo trovato morto in fondo ad una scarpata

Un uomo di 49 anni, di cui non si avevano più notizie da ieri sera, è stato trovato senza vita nella mattinata di oggi in una scarpata a Castel Goffredo, in provincia di Mantova.

Castel Goffredo trovato morto Gianluca Voltolini
Ambulanza (Lionello Rovati – Adobe Stock) – PolistenaNews.it

Si sono concluse nel peggiore dei modi le ricerche dell’uomo di 49 anni di cui si erano perse le tracce nella serata di ieri a Castel Goffredo, cittadina in provincia di Mantova. Il 49enne è stato trovato privo di vita nella mattinata di oggi in fondo ad una piccola scarpata, nelle vicinanze di un locale dove aveva trascorso la serata insieme ad un gruppo di amici.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, gli operatori sanitari del 118 ed i carabinieri. Una volta raggiunto il punto in cui si trovava il corpo, i sanitari non hanno potuto far altro che appurare la morte dell’uomo che, dai primi riscontri, pare sia stato colto da un improvviso malore. L’autorità giudiziaria non ha disposto ulteriori accertamenti sulla salma.

Castel Goffredo, colto da un malore precipita in una scarpata: 49enne trovato morto

Castel Goffredo morto scarpata malore
Carabinieri (Federico – Adobe Stock) – PolistenaNews.it

È stato trovato morto Gianluca Voltolini, 49enne residente a Selvole, frazione del comune di Castel Goffredo, in provincia di Mantova. Il 49enne era scomparso da ieri sera, martedì 3 ottobre, mentre trascorreva la serata in un ristorante con alcuni amici.

Gianluca, durante la cena, secondo quanto riporta la redazione de La Gazzetta di Mantova, pare si sia allontanato dal locale, forse per urinare, ma gli amici non lo hanno più visto ed hanno pensato fosse rientrato verso la sua abitazione. Usciti dal ristorante, però, quest’ultimi si sono accorti che la vettura dell’amico fosse ancora nel piazzale. A quel punto, sono scattate le ricerche per cercare di rintracciare il 49enne.

Purtroppo, dopo diverse ore, nella mattinata di oggi, è stato rinvenuto il corpo senza vita dell’uomo che giaceva in fondo ad un burrone nelle vicinanze del locale. Immediatamente sono arrivati i vigili del fuoco e lo staff medico del 118. I soccorritori hanno avviato le operazioni per avvicinarsi al punto in cui era stato individuato Voltolini, ma, una volta raggiunto, hanno potuto solo dichiararne la morte che era sopraggiunta già da alcune ore.

Restituita la salma ai familiari

Sul luogo del ritrovamento anche i carabinieri della stazione locale per le verifiche del caso. Da quanto appurato, sembra che il 49enne sia stato colto da un malore che gli avrebbe fatto perdere i sensi facendolo poi precipitare nella scarpata. Constatata la tragedia, l’autorità ha deciso di non disporre ulteriori esami sulla salma ed ha firmato il nullaosta per la restituzione ai familiari che potranno procedere con le esequie.

La tragedia ha addolorato tutti i residenti del paese, dove Voltolini, che lavorava come operaio in un’azienda, era molto conosciuto. Lascia i genitori con cui viveva a Selvole.

Impostazioni privacy