Regole al matrimonio, offesa per ciò che dicono se ne va: “Avrò esagerato?”

Regole al matrimonio troppo stridenti, un’invitata incredula per quanto accaduto decide di andare via. Avrà esagerato?

matrimonio fiori
matrimonio addobbi floreali (Polistenanews.it)

Il giorno del matrimonio è per molti il piu’ bello della vita, almeno le nonne dicevano così, ma sarà vero? Sicuramente sì, anche se il caos patito durante la ricorrenza rimarrà uno dei ricordi piu’ nitidi della coppia su cui negli anni ci rideranno sopra. Ad ogni modo, vi sono stati casi di matrimoni rovinati per vari motivi, da assenze particolari a presenze inaspettate, dettagli su cui numerosi film ci hanno ricamato sopra una trama ad hoc e come peraltro lo stesso Libero riporta, non si discosta tanto dalla realtà. Ogni coppia organizza il matrimonio a proprio piacimento, pensandoci nei tempi utili e facendo in modo che tutto rispecchi le proprie aspettative, per momenti che rimarranno indelebili nella mente e nel proprio cuore. Ma cosa succede se accade l’imprevisto?

Regole rigide al matrimonio, l’invitata va via

Matrimonio lancio riso
Matrimonio lancio del riso invitati (Polistenanews.it)

Una notizia talmente assurda è apparsa di recente che ha fatto il giro del web e che riguarda proprio il giorno del matrimonio. A raccontare il fatto con stupore è una delle invitate, amica della coppia e felice di presenziare a questa nuova unione. Tutto sembrava apparentemente normale finché non arriva il momento del ricevimento, momenti di pura golosità per gli invitati che possono gustare tante pietanze. Non certo in questo caso dove la parola d’ordine è discriminazione immotivata. Il menù del matrimonio si è rivelato ben presto un incubo; i genitori della coppia avevano previsto non la distinzione tra menù adulti e baby, come si è soliti fare, ma menù per uomo e menù per donna, che erano assolutamente diversi. Nello specifico, le donne avevano pollo e patate, gli uomini il roastbeef. Le donne potevano consumare come dolce una crostata di frutta, mentre gli uomini un budino al cioccolato. Ma ecco il pezzo forte: solo gli uomini potevano accedere all’open bar, le donne non potevano bere. 

Regole offensive

I presenti al ricevimento hanno definito queste regole come «offensive, antiquate e mortificanti», non ci ha pensato due volte l’invitata che ha deciso di tornarsene a casa. Avrò esagerato?, si è chiesta l’invitata. Molti utenti sul web hanno risposto alla domanda della giovane donna sostenendo come ognuno al proprio matrimonio stabilisce le proprie regole. Quindi avrebbe potuto accettarle anche perché il cibo non mancava. 

Impostazioni privacy