Se hai più di 50 anni, questi i suggerimenti per te: i look da provare

La bellezza non ha età, così come tutte le possibilità di combinazioni che la moda ha da offrire. Anche gli anta possono lanciare tendenza: ecco tutti gli stili che ti faranno risaltare.

look 50 anni
Anche a 50 anni si può lanciare tendenza: tutti gli stili e gli esempi (Instagram) – Graziamagazine.it

Quando si ha a che fare con la moda, dalla persona più giovane alla più adulta si viene colti dal dilemma e dai dubbi. In una società dove l’apparenza detta legge, cercare di definire un proprio stile e una propria personalità attraverso il look diventa una prova anche per la stessa autostima. In particolar modo raggiunta la soglia dei 50 anni ci si inizia a chiedere cosa sia più appropriato e come fare per essere sempre al meglio.

Chi non ricorda la famosa Miranda Priestly, interpretata da una fantastica Meryl Streep, ne Il diavolo veste Prada? Il suo stile sempre impeccabile e la sua ricerca della perfezione ha dato lo sprint giusto a tante persone arrivate ai famosi anta al fine di valorizzare la propria figura attraverso lo stile che più le rappresenta. Dal taglio dei capelli agli accessori passando per l’abbigliamento <i look da poter sfoggiare a 50 anni non sono per nulla scontati.

La moda a 50 anni: tutti gli esempi

Look 50 anni
Donna in primo piano (polistena)

Anche se non si è molto esperti di moda, uno dei primi metodi per riuscire a districarsi tra i vari stili e look è dare uno sguardo al mondo delle attrici e degli attori. Ebbene sì, il settore cinematografico è ricco non soltanto di bellezze giovanili ma anche di tanti attori e attrici che superati la soglia dei 50 anni sono ancora in grado di dettare tendenza. La già citata Meryl Streep con i suoi 74 anni e un fisico armonioso, calca ancora i palcoscenici con eleganza e raffinatezza pur rimanendo avvolta nel suo alone di semplicità. La stessa cosa si potrebbe dire di Helen Mirren, 78 anni, di Emma Thompson, 64 anni, o ancora di Diane Keaton, 77 anni, giusto per citarne alcune.

Tra le caratteristiche di stile che queste donne hanno in comune i capelli corti è la più evidente. Il classico bob, o un semplice taglio corto, tendono infatti a esaltare la perdita di una chioma fluente e a valorizzare invece il viso dando un’aria subito più matura ma anche molto chic e di classe. Così come il colore dei capelli, spesso tinti di bianco o grigio naturale che conferiscono un aspetto naturale. La parola chiave per poter descrivere le combinazioni di look più adatti a chi ha superato i 50 anni è proprio l’eleganza, che insieme al buon gusto permette di creare un mix comodo ma nello stesso tempo che mette in luce i punti di forza.

Non c’è infatti alcuna necessità per cui si debbano seguire per forza i dettami di una moda che prevede sempre tacchi alti, abiti eleganti o uno stile più scialbo e meno vicino possibile a quello casual. Si potrebbe dire che sia proprio il contrario: quanto più siamo a nostro agio nei nostri panni, tanto più troveremo il look più consono.

Come vestirsi a 50 anni: gli stili e le combinazioni

A dare un primo sguardo ad attori e attrici si potrebbe pensare che loro stiano bene con qualunque cosa, soprattutto perché sono abituati alla costante cura della bellezza e del proprio look. Ma è anche vero che spulciando sui vari profili social dei vip o notando uno spiraglio della loro vita quotidiana possiamo notare quanto anche nella routine di tutti i giorni i vari stili possano apparire più signorili che mai. Uno degli stili più adottati è infatti quello casual composto da capi di abbigliamento principalmente comodi come possono essere bluse e pantaloni larghi. Il trucco sta nel valorizzare la propria figura prevalendo degli abiti più morbidi sui punti più evidenti.

Bene i jeans, i pantaloni a palazzo, blazer, giacche e bluse o camicie che possono sostituire i cardigan o le magliette. Se i cardigan danno un tocco ancora più maturo e un po’ scialbo, le t-shirt potrebbero non dare quel pizzico di raffinatezza che invece è possibile dare attraverso dei capi sostitutivi che hanno lo stesso scopo. A questo proposito, anche i jeans, ad esempio, possono essere ideali se si preferisce uno stile sportivo ma abbinando una giacca, una blusa o un blazer il look sembrerà subito più accurato. L’accortezza è sempre quella di far prevalere capi un po’ più morbidi e larghi piuttosto che quelli troppo aderenti dando così un’impressione opposta e contraria.

Infine, se si vuole essere eleganti nel termine più stretto possibile, abiti lunghi o scarpe con il tacco comode sono lo stile da preferire, anche se è sempre bene che sia accompagnato da una cura della pelle fatta di trucchi semplici, naturali e in generale un look dalle linee soft e delicate che miri ad accentuare i punti di forza ma anche a mascherare quelli di debolezza con il giusto compromesso. Il segreto per trovare il look più adatto ai 50 anni sta proprio nell’esaltare la propria bellezza con gusto, semplicità e comodità senza mai strafare, in un senso o nell’altro.

Impostazioni privacy