Il trucco per pulire perfettamente le zanzariere: come va fatto

Non sai come pulire le tue zanzariere? La soluzione per farlo è a portata di mano: ecco tutti i passaggi da seguire per non lasciare nessun punto sporco.

Pulizia zanzariere
Pulire zanzariere, il trucco per farlo correttamente (Polistenanews.it)

Le zanzariere non possono proprio mancare all’interno di una casa, questi oggetti permettono di tenere lontane non solo zanzare, ma anche altri piccoli animali. Soprattutto durante la stagione estiva, si sa, tenere le finestre chiuse è impossibile, dunque, sono moltissimi quelli che ormai da tempo hanno deciso di adottare questa soluzione.

Un aspetto da non sottovalutare, però, è la sporcizia che potrebbe formarsi in alcuni punti e particolarmente difficile da rimuovere. È bene sapere che lo sporco e la polvere finiranno inevitabilmente dentro casa, quindi correre ai ripari è necessario.

Pulisci così le tue zanzariere

Zanzariera
Zanzariera, come pulirla nel modo corretto (Polistenanews.it)

In prima battuta occorre fare chiarezza: le zanzariere possono essere di due tipi, rimovibili o fisse. Indipendentemente da quelle che si hanno è necessario sempre pulirle, ma vediamo quali sono i metodi per farlo.

Ovviamente nel caso di zanzariere rimovibili è tutto più semplice perché basterà lavarle sotto la doccia e lasciarle asciugare, possiamo scegliere di utilizzare uno sgrassatore e un panno, ma ricordiamo di sciacquare bene tutte i punti. Possiamo in un primo momento lasciarle gocciolare all’interno della doccia e per poi rimontarle nuovamente. Caso diverso per quelle fisse, queste non potranno essere smontate, dunque, dobbiamo procedere servendoci dell’aspirapolvere, è necessario che questa sia passata con cura su tutta le superfici, dopo si può procedere passando una spugna, attenzione se utilizziamo prodotti non dimentichiamo di risciacquare con cura. Si tratta di piccoli trucchi che possono risultare utili, come quelli per pulire i pavimenti.

I rischi se non si presta attenzione

Possono essere diversi i rischi che si corrono se non si presta attenzione durante il lavaggio. La griglia, infatti potrebbe danneggiarsi, vi ricordiamo, quindi, che in entrambi i casi bisognerà agire con cura e prestando molta attenzione.

Per evitare poi che lo sporco si accumuli, non puliamo le nostre zanzariere solo una volta l’anno, ma almeno ogni tre mesi. Pioggia e vento potrebbero renderle ancora più sporche, inoltre se in casa è presente qualcuno che è allergico alla polvere il nostro consiglio è quello di lavarle con molta più frequenza. Possiamo usare uno sgrassatore o un sapone neutro, entrambi saranno in grado di eliminare la sporcizia che si è incastrato tra la rete. L’ultimo consiglio è quello di non tralasciare la pulizia del telaio, per questo il consiglio è di servirsi di un panno e uno sgrassatore, l’importante che si risciacqui solo con acqua alla fine.

Impostazioni privacy