Macabra scoperta sui binari: trovato il cadavere di un uomo

Ieri mattina, il cadavere di uomo di 52 anni è stato trovato sui binari nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Cesena.

Binari
Binari (Polistenanews.it)

Un uomo di 52 anni è stato trovato senza vita ieri mattina sui binari nei pressi della stazione ferroviaria di Cesena. Ad accorgersi della presenza del cadavere sulle rotaie è stato il capotreno di un convoglio che aveva appena lasciato la stazione del capoluogo di provincia emiliano. Immediatamente è stato lanciato l’allarme.

Sul posto sono intervenuti i soccorsi e gli agenti della Polizia Ferroviaria. Per il 52enne non è stato possibile far altro che constatarne il decesso. Avviate subito le indagini e gli accertamenti per identificare l’uomo e chiarire cosa fosse accaduto. Da quanto ricostruito, pare possa essersi trattato di un suicidio: il 52enne si sarebbe lanciato sui binari al passaggio di un treno poco prima del ritrovamento.

Cesena, uomo trovato morto sui binari: ipotesi gesto volontario

Polizia
Polizia (Polistenanews.it)

Alle prime luci dell’alba di ieri, martedì 24 ottobre, il corpo senza vita di un uomo è stato rinvenuto sui binari della linea Bologna-Ancona, nelle vicinanze della stazione di Cesena. Si tratta di un 52enne italiano, di cui non sono state diffuse le generalità.

L’allarme è scattato intorno alle 6 quando il capotreno di un convoglio che viaggiava verso Rimini ha notato il corpo sui binari. Il treno è stato fermato e sono stati contattati i soccorsi e le forze dell’ordine. In pochi minuti, sul luogo indicato sono intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della Polizia Ferroviaria. I soccorritori hanno potuto solo dichiarare la morte dell’uomo.

Sono scattate, dunque, le indagini per determinare le cause della morte dell’uomo e per risalire alla sua identità. Nel frattempo, sono arrivati anche gli uomini della Scientifica per gli accertamenti. Da quanto riscontrato, secondo gli investigatori, come riportano i colleghi della redazione de Il Resto del Carlino, l’ipotesi più accreditata è quella di un gesto estremo: l’uomo si sarebbe lanciato sui binari al passaggio di un convoglio precedente che lo avrebbe investito. A stabilirlo con precisione saranno i successivi accertamenti che potrebbero essere stabiliti nelle prossime ore dall’autorità giudiziaria sulla salma, trasferita in obitorio.

Circolazione ferroviaria in tilt

In modo da consentire i rilievi delle forze dell’ordine, la circolazione ferroviaria sulla linea Bologna-Ancona è stata sospesa per alcune ore. Inevitabili le ripercussioni con treni cancellati e ritardi di oltre 120 minuti per altri convogli. La situazione è tornata alla normalità dopo circa tre ore.

Impostazioni privacy