“Mai in queste due squadre”, il giuramento sacro di Gennaro Gattuso

“Mai in queste due squadre”: Gennaro Gattuso giura dinnanzi ai suoi ex tifosi. Ecco le squadre che non allenerà mai. 

Gennaro Gattuso rivelazioni squadre che non allenerà mai
Gennaro Gattuso in campo (Polistena)

Gennaro Gattuso, ex centrocampista del Milan di Ancelotti, è uno dei giocatori più amati e ricordati dalla propria tifoseria. Nonostante non sia mai stato un giocatore di qualità, i tifosi ne hanno sempre riconosciuto la grinta e l’attaccamento alla maglia, doti ben riconosciute che hanno fatto in modo di farlo diventare un vero e proprio idolo. Ex giocatore della Nazionale e campione del mondo nel 2006, con i rossoneri ha vinto Scudetto, Champions e il Mondiale per club nel 2007. “Ringhio” ha sempre avuto una forte personalità e un carisma di un certo tipo, caratteristiche che ha portato con sé anche come allenatore: nelle sue esperienze con Napoli, Milan, Valencia e ora Marsiglia, ha cercato di proporre un certo tipo di calcio tra 4-2-3-1 e 4-3-3.

“Mai in queste due squadre”: Gennaro Gattuso, promessa ai tifosi

Gennaro Gattuso rivelazioni squadre che non allenerà mai
Gennaro Gattuso in campo (Polistena)

Con il Milan, suo grande amore, l’avventura in panchina non è stata particolarmente felice: mancata la qualificazione in Champions nel 2019, si dimette due giorni dopo in maniera dolorosa ma necessaria per permettere al club e a se stesso di andare avanti. Negli anni, riferirà che quella scelta è stata giusta nonostante il dolore per la separazione, visto che il Milan ha rappresentato la tappa più importante della sua carriera da giocatore. “Me ne sono andato perché non stavo bene in uno spogliatoio non semplice da gestire. Mancava la cultura del lavoro e il rispetto delle regole, nessuno diceva nulla e queste cose sono state permesse. Ho deciso di farmi da parte, non rispecchiava più i miei principi.” riporta ‘pianetamilan’.

“Mai in queste due squadre”, Gennaro Gattuso non andrà mai ad allenare li

Come riferito dallo stesso sito, Gattuso, negli anni, avrebbe rilasciato anche delle altre dichiarazioni che provano il vero amore per i rossoneri: “‎Non andrei mai alla Juventus e all’Inter per il passato avuto da giocatore del Milan”. Dunque, in caso di chiamata, Gattuso non imiterà i vari Lippi, Capello o Conte, da fieri nemici ad alleati con esperienze vincenti vissute tra Juventus, Inter e Roma.

Impostazioni privacy