Scompare nei boschi mentre cerca funghi: ritrovato dopo diversi giorni

Il fungaiolo di 62 anni, disperso da tre giorni nel Parco Nazionale della Sila, in provincia di Cosenza, è stato trovato vivo nel pomeriggio di ieri.

Bosco
Bosco (Polistenanews.it)

Lieto fine nelle ricerche dell’uomo di 62 anni che era scomparso da diversi giorni mentre cercava funghi nei boschi del Parco Nazionale della Sila in località Germano, nel comune di San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza. Il fungaiolo è stato trovato ieri pomeriggio nei pressi del fiume Lese.

A trovarlo sono state le squadre di ricerca che stavano battendo l’intera area: una volta individuato, l’uomo è stato subito soccorso e successivamente affidato alle cure del personale medico del 118, giunto sul posto. Fortunatamente, il 62enne, di cui si erano perse le tracce nella mattinata di lunedì, sta bene ed ha riportato solo alcune escoriazioni sul corpo.

San Giovanni in Fiore, disperso nel Parco Nazionale della Sila: fungaiolo trovato vivo

Carabinieri forestali
Carabinieri forestali (Polistenanews.it)

Nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 25 ottobre, è stato trovato l’uomo di 62 anni di cui si erano perse le tracce da tre giorni mentre si trovava nel Parco Nazionale della Sila in località Germano, nel comune di San Giovanni in Fiore (Cosenza).

Il 62enne, residente a Rossano Calabro, lunedì mattina era uscito di casa per recarsi, insieme ad un amico, tra i boschi del Parco Nazionale della Sila alla ricerca di funghi. I due si erano dati appuntamento all’auto, ma l’amico non vedendo tornare il 62enne, ha subito dato l’allarme facendo scattare le ricerche.

Sul posto sono i carabinieri, i carabinieri forestali, i vigili del fuoco, il personale del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e del Cnas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) che hanno iniziato a setacciare la zona per giorni anche dall’alto con un elicottero. Dopo tre giorni di ricerche senza esito, questo pomeriggio, le squadre, come riporta la redazione di Calabrianews.it, hanno individuato il fungaiolo sugli argini del fiume Lese in località Torrespina.

L’uomo, trovato in buone condizioni con qualche escoriazione sul corpo, è stato soccorso e affidato all’equipe medica del 118.

Circa tre settimane fa un caso simile

Le ricerche si sono concluse nel migliore dei modi come accaduto circa tre settimane fa, quando un fungaiolo di 77 anni si era perso tra i boschi del Parco Nazionale della Sila nella zona di Montalto, nel comune di San Luca, ed era stato trovato dopo diverse ore sempre dalle squadre che lo stavano cercando una volta scattato l’allarme.

Impostazioni privacy