Agguato in strada: uomo ucciso a colpi d’arma da fuoco

Un uomo di 40 anni è stato ucciso nella tarda serata di ieri a Foggia a colpi d’arma da fuoco: ancora da chiarire i contorni del delitto su cui sta indagando la Polizia.

Polizia
Polizia (Polistenanews.it)

Nella serata di ieri, un uomo è stato assassinato a colpi di arma da fuoco a Foggia. La vittima è un 40enne già noto alle forze dell’ordine. Non si conoscono ancora i dettagli sull’agguato e dove sia avvenuto precisamente, ma pare che il 40enne sia stato raggiunto da alcuni colpi di pistola mentre si trovava nella periferia del capoluogo di provincia.

L’uomo sarebbe stato accompagnato da due persone in ospedale, dove è arrivato in condizioni disperate. Poco dopo, nonostante gli sforzi dei medici, è morto per le gravi lesioni riportate. La Polizia di Stato sta ora indagando per ricostruire la dinamica dei fatti e rintracciare i responsabili dell’omicidio. In tal senso, sono state ascoltate le persone che hanno accompagnato la vittima al nosocomio foggiano.

Foggia, 40enne ucciso in strada: indagini in corso sull’agguato

Polizia
Polizia (Polistenanews.it)

È Alessandro Ronzullo, 40enne originario di San Ferdinando di Puglia, nella provincia di Barletta-Andria-Trani, ma residente a San Severo, l’uomo ucciso nella serata di ieri, giovedì 26 ottobre, a Foggia.

I dettagli sull’accaduto non si conoscono ancora, ma da quanto ricostruito al momento, come riportano alcune testate locali tra cui la redazione di Foggia Today, il 40enne, già noto alle forze dell’ordine, sarebbe rimasto vittima di un agguato nella periferia della città. Qualcuno avrebbe esploso alcuni colpi d’arma da fuoco, forse una pistola, che lo hanno raggiunto.

Due persone lo avrebbero poi accompagnato in ospedale, dove è arrivato in condizioni disperate. I medici hanno provato in tutti i modi a strapparlo alla morte, ma ogni sforzo non è servito a nulla: poco dopo il ricovero, Ronzullo è deceduto.

È stata avvisata subito la Polizia di Stato che è subito arrivato presso l’ospedale di Foggia ed ha avviato le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica del capoluogo di provincia pugliese, per ricostruire i contorni della drammatica vicenda, ancora sconosciuti così come il luogo dove sarebbe avvenuto l’agguato. Già ascoltate le due persone che hanno accompagnato Ronzullo in ospedale.

Chi è la vittima

Da quanto appurato, il 40enne aveva dei precedenti per droga. Sette anni fa, nel 2016, come riporta Foggia Today, Ronzullo sarebbe stato arrestato dai carabinieri che avevano trovato all’interno della ruota di scorta della sua auto un chilogrammo di cocaina.

È l’ennesimo episodio di cronaca che si verifica negli ultimi mesi nella provincia di Foggia, sono stati diversi gli omicidi registratisi in questa zona dall’inizio dell’anno ad oggi.

Impostazioni privacy