Cosa succede al tuo corpo se fai 5 minuti di plank al giorno

Come tenere sempre in forma il proprio fisico, attraverso il plank un esercizio che se fatto bene dà ottimi risultati 

Plank esercizio calorie benefici posizione
Esercizio plank-(PolistenaNews.it)

 

Vedere il proprio fisico sempre in forma smagliante è un dei primi obiettivi anche per sentirsi bene con la propria persona. Si va in palestra, si effettuano esercizi e si fanno anche sacrifici per ottenere i propri risultati.

Di solito i personal trainer e gli istruttori, consigliano anche di effettuare una dieta specifica che non vada a disturbare il sistema digestivo e l’aumento di grasso.

Ma con esercizi ben precisi si possono ottenere soddisfazioni come ad esempio il plank. 

Prova il plank per 5 minuti al giorno

Plank esercizio calorie benefici posizione
Posizione corretta plank-(PolistenaNews.it)

 

Vedere gli addominali scolpiti, un dorsale bello tonico e dei glutei da far invidia è un grande obiettivo da perseguire. Ma senza impegno, questi risultati tardano ad arrivare.

C’è un esercizio, il plank che oltre a bruciare calorie rinforza duramente il proprio fisico ed i muscoli che sono coinvolti nello sforzo. Importante assumere la posizione giusta con il plank, altrimenti si rischiano problemi soprattutto alla colonna vertebrale.

Il plank coinvolge soprattutto gli addominali ed il core tonificando busto e glutei, garantendo anche dimagrimento. Si bruciano dalle 10 alle 35 calorie ogni volta che si effettua un plank. Dipende anche da quanti secondi riusciamo a mantenere questa posizione. Se il giorno avvertissimo dolori, è l’acido lattico che fa effetto. 

Come effettuare il plank?

Per effettuare un esercizio di plank, è utile usare un tappetino, per poter appoggiare i gomiti, in modo da non avvertire fastidi. Poi, con il gomito e l’avambraccio di un lato appoggiati al terreno e i piedi uniti, di mantenere una posizione nella quale testa, spalle, tronco e bacino siano in linea.

Iniziamo ad allenarci col plank ogni giorno, ma in modo graduale, senza esagerare con i tempi di resistenza. Man mano che riusciamo a mantenere la posizione potremo aumentare da un minuto fino ad un massimo di 5. 

Per una corretta funzionalità del plank, bisogna controllare se le spalle sono distanti dalle orecchie, il collo deve essere allineato con la schiena, teniamo lo sguardo in basso e teniamo distanti i piedi tra di loro.

Importante non inarcare la schiena, perché il peso del corpo andrebbe a complicare l’esercizio rischiando di recare danni a tutto il resto del corpo.

Per regolarsi è consigliabile effettuare l’esercizio dinanzi ad uno specchio in modo da controllare bene la posizione del nostro corpo ed effettuare l’esercizio nel migliore dei modi.

Impostazioni privacy