Ecco cosa contiene la lettera che tutti stanno ricevendo: allarme truffa, non aprirla

Da qualche tempo, si è diffusa una truffa per quanto riguarda gli acquisti sui siti di e-commerce relativa alle recensioni: di cosa si tratta e come difendersi.

Lettera
Lettera (Polistenanews.it)

L’avvento di internet, dei pagamenti e degli acquisti online ha portato al moltiplicarsi delle truffe che ogni anno mietono centinaia di migliaia di vittime. La tipologia di raggiri, negli ultimi anni, è cresciuta notevolmente e diventa sempre più difficile difendersi dai malviventi.

Proprio per quanto riguarda gli acquisti sui siti di e-commerce si è diffusa da tempo una truffa che riguarda le recensioni dei prodotti acquistati. In questo caso, i malfattori inviano delle lettere in cui vengono promessi dei buoni sconti in cambio di una recensione. Si tratta di missive false che, in realtà non permetteranno di ottenere nessuno sconto.

Truffa dei buoni sconti in cambio di recensioni: come funziona

Acquisti online
Acquisti online, la truffa della lettera che chiede delle recensioni (Polistenanews.it)

Gli acquisti online ormai sono una pratica comune di centinaia di milioni di utenti. Comprare un prodotto attraverso gli innumerevoli siti di e-commerce presenti ad oggi permette molto spesso di risparmiare e soprattutto di ricevere direttamente a casa l’oggetto a casa.

Tutto questo ha permesso a molti truffatori di creare nuovi raggiri che hanno fatto finire in questa rete milioni di vittime. Secondo quanto riporta il sito di Virgilio.it, da tempo, soprattutto con i saldi in arrivo, si è diffusa una nuova tipologia di truffa che riguarda le recensioni ai prodotti online. Ma come funziona nel dettaglio? Attraverso missive false che vengono inviate a casa dell’utente preso di mira o addirittura contenute nel pacco dopo l’acquisto di un prodotto, viene chiesto al malcapitato di lasciare una recensione, ovviamente, a 5 stelle in cambio viene promesso un buono sconto da 10 o 15 euro per l’acquisto di altri prodotti.

La prova della recensione deve essere inviata attraverso un’email ad un indirizzo che viene fornito scansionato un QrCode presente sulla lettera.

Se la vittima presa di mira dovesse accettare e procedere con le indicazioni fornite, non solo non riceverà alcuno sconto, ma lascerà una recensione falsa sul venditore e sul prodotto che ovviamente potrebbe influenzare in maniera errata i successivi acquirenti.

Si tratta di una delle tante truffe che stanno circolando di recente, come quella messa in atto dai malviventi attraverso un messaggio su WhatsApp.

Cosa bisogna fare?

Quando si riceve una simile lettera, non bisognerà mai seguire quanto richiesto, soprattutto se non si è soddisfatti dal prodotto ricevuto e maggiormente se la missiva è stata trovata nella casetta postale senza aver acquistato nulla dal sedicente venditore. Per riconoscere queste missive è necessario fare attenzione ai loghi presenti su quest’ultima e la qualità della stampa, molto spesso pessima.

Se riconosciamo che si tratta di una lettera falsa bisognerà denunciare l’accaduto al sito su cui abbiamo effettuato l’acquisto.

Impostazioni privacy