Malore in bici sulla statale: ingegnere muore davanti agli amici

Ieri mattina lungo la statale 107 a Rocca di Neto, in provincia di Crotone, un uomo di 64 anni è morto dopo essere stato colto da un malore mentre si trovava in bici.

Bici
Bici (Polistenanews.it)

Era uscito di casa per fare un giro in bici con alcuni amici, come era solito fare, ma è stato colto da un malore improvviso. È morto così un uomo di 64 anni nella mattinata di ieri lungo la strada statale 107 nel territorio di Rocca di Neto, in provincia di Crotone.

Il 64enne si trovava in sella alla sua bici, quando, sentendosi male, è caduto finendo oltre il guardrail a bordo della carreggiata. I presenti hanno lanciato l’allarme, ma quando il personale medico del 118 è arrivato sul posto per il ciclista non c’è stato nulla da fare se non constatarne il decesso. Per le verifiche del caso sono arrivati anche i carabinieri.

Rocca di Neto, colto da un malore in bici sulla statale: 64enne cade e muore

Ambulanza
Ambulanza (Polistenanews.it)

Nella tarda mattinata di ieri, domenica 29 ottobre, un uomo è morto dopo essere stato colto da un malore sulla strada statale 107 a Rocca di Neto, piccolo centro di circa 5mila abitanti della provincia di Crotone. La vittima è Giacomo D’Amore, ingegnere 64enne di Crotone.

Il 64enne aveva deciso di trascorrere la giornata con alcuni amici facendo un giro in bici. Mentre il gruppo percorreva la statale, come riportano i colleghi dell’agenzia Ansa, D’Amore ha iniziato a sentirsi male e pochi istanti dopo è caduto dal mezzo a due ruote finendo oltre il guardrail che delimita la carreggiata. Gli amici, che hanno assistito alla drammatica scena, hanno subito contattato il numero unico per le emergenze.

Ricevuta la segnalazione, sul luogo indicato è intervenuto un equipaggio del 118. I sanitari hanno provato a rianimare il 64enne, ma dopo vari tentativi si dono dovuti arrendere all’evidenza dichiarandone la morte, sopraggiunta per un malore fatale.

Intervenuti anche i carabinieri

Oltre ai soccorritori, sono arrivati sul posto anche i carabinieri per tutti gli accertamenti e le verifiche del caso. In tal senso, sono state raccolte le testimonianze degli amici del 64enne che hanno assistito alla tragedia. Presente sul posto anche una squadra dei vigili del fuoco. 

Impostazioni privacy