Ricordate Gigi Sammarchi? Cosa fa oggi il celebre comico degli anni ’80

Gigi Sammarchi era un comico molto popolare in Italia, poi, a un certo punto, è sparito dalle scene: che fine ha fatto?

Intervista a Gigi Sammarchi
Intervista a Gigi Sammarchi in una trasmissione RAI (Polistenanews.it)

Ricordate Gigi Sammarchi? Forse, ai più giovani questo nome potrebbe dire poco, ma in realtà si tratta di uno degli attori comici più popolari in Italia. I suoi film, in compagnia di Andrea Roncato, e le sue apparizioni in tv, tra gli anni ’70 e i ’90, hanno fatto ridere il Paese intero. Le sue battute hanno fatto scuola, la sua carriera ha brillato per quasi 15 anni.

Poi, a un certo punto, Gigi ha deciso di ritirarsi, sparendo dalle scene. Sporadicamente, però, è tornato a recitare, come nel film nel 2008 “Benvenuti in amore”, o la breve apparizione nella serie tv “L’ispettore Coliandro”. Qual è il motivo del suo allontanamento dal set? Ripercorriamo la sua carriera artistica, dal suo esordio in televisione, nel 1977, fino a quando ha deciso di cambiare vita.

La vita del comico Gigi Sammarchi, tra le stelle del cinema degli anni ’80

Il duo Gigi e Andrea alla trasmissione Premiatissima
Il duo Gigi e Andrea alla trasmissione Premiatissima (Polistenanews.it)

Pierluigi Sammarchi, nato a Bologna nel 1949, esordisce in televisione nel 1977, insieme ad Andrea Roncato. I due si erano conosciuti pochi anni prima, in una parrocchia, dove avevano subito stretto un profondo legame di amicizia, condividendo la passione per la recitazione e per la comicità. Il primo progetto del duo era stata la composizione di canzoni satiriche.

Nel 1977 arriva il debutto in RAI, con lo spettacolo “A modo mio”, seguito da “Io e la Befana”, legato alla Lotteria Italia. Inizia un’intensa attività artistica, sia in tv, con l’apparizione in trasmissioni come “Domenica in”, “C’era due volte”, “Risatissima” e “Tutto compreso”, sia al cinema, con i film “Qua la mano”, “Se tutto va bene siamo rovinati”, “L’allenatore nel pallone”, “Mezzo destro messo sinistro”, “I pompieri” e “Rimini Rimini”.

Grazie a trasmissioni come “Risatissima”, “Premiatissima”, “Grand Hotel” e “Hello Goggi”, insieme ai film di culto come “L’allenatore nel pallone” e “Mezzo destro mezzo sinistro”, Gigi e Andrea creano una serie di sketch che diventano subito popolarissimi. A metà anni ’80 arriva l’apice in carriera, dopodiché, il duo lavora in alcune serie televisive molto seguite, come “Don Tonino” e “L’Odissea”, miniserie comica basata sul capolavoro di Omero, con la partecipazione di Moana Pozzi.

Gli anni ’90 e la decisione di chiudere una fase della propria vita

Negli anni ’90, la coppia Gigi e Andrea conduce le trasmissioni “Il tg delle vacanze” e “Luna di miele”, poi dal 1995, Gigi sente il desiderio di cambiare vita, e così si allontana gradualmente dal mondo dello spettacolo. La decisione di sciogliere il sodalizio con Andrea Roncato, però, era avvenuta già nel 1992. Nessuno dei due ha mai chiarito il motivo esatto, ammettendo in diverse interviste la semplice fine di un capitolo di vita.

Dopo tanti anni insieme, le dinamiche della loro comicità erano giunte a un punto di inevoluzione. Probabilmente, la comicità in Italia era cambiata, l’Italia stessa era cambiata, e così la coppia aveva deciso di chiudere un capitolo. Se Andrea Roncato ha proseguito nel mondo dello spettacolo, partecipando a diverse fiction e apparendo in tante trasmissioni, Gigi Sammarchi si è isolato.

La sua ultima apparizione in tv è del 1995, nelle trasmissioni “Buona Domenica” e poi nella puntata natalizia “Regalo di Natale”. Nel frattempo, Gigi si è trasferito in Spagna, dopo aver conosciuto la showgirl Patrizia Guzzi, del gruppo Las Mamachicho, famoso in Spagna in quegli anni.

Oggi la sua vita è serena, nella trasmissione “Bellamà”, andata in onda su RAI 2, lo scorso 21 marzo, l’attore ha dichiarato di leggere tanto, di praticare sport, e ogni tanto di fare qualche ospitata nella tv spagnola. La sua comicità ha brillato, entrando a far parte della cultura popolare del nostro Paese.

Impostazioni privacy