Sono le 10 scuole più severe al mondo | Alcune curiosità mettono i brividi

Il ricordo dei professori delle scuole vi mette ancora i brividi? Nulla al confronto di quello che accade nelle 10 più severe al mondo. Ecco quali sono e perché

10 Scuole più severe, classe
10 Scuole più severe, classe (Pexels) – polistenanews.it

Nel mondo esistono scuole estremamente diverse l’una dall’altra. Sia per struttura che per insegnamento. Si passa da scuole dove gli studenti possono, essenzialmente, fare quello che più gli pare e piace. Ma esistono, anche, scuole estremamente severe e dai metodi assurdi e unici. Andiamo a vedere insieme alcuni esempi di scuole e metodi che vi faranno letteralmente sobbalzare sulla sedia. Approfondiamoli insieme.

I primi a dover rigare dritto sono gli studenti della King James School in Inghilterra. In questa scuola è fisicamente vietato sorridere o affacciarsi alla finestra. Rimanendo in Inghilterra, passiamo ora alla Michaela Community School, la scuola più severa della Gran Bretagna. Regole rigidissime, una tra queste il non mangiare troppo a pranzo. A fine pasto infatti, il piatto deve essere necessariamente ancora pieno per metà.

Le 10 scuole più severe al mondo: i nomi principali

10 scuole più severe al mondo
10 scuole più severe, classe (Pexels) – polistenanews.it

Tolleranza zero per la cattiva condotta, sforna studenti esemplari, perché solo loro riescono ad arrivare alla fine. La University of Bristol è la prossima in elenco; completamente folle, questa è la definizione dei genitori di alunni esclusi dalla lezione per i motivi più disparati. Uno di questi afferma: “le scarpe erano troppo lucide”.

Quarta in elenco la West London free School; anche questa una scuola molto disciplinata. Ma, ad esempio, i capelli vengono misurati al millimetro. Con tanto di metro. Obbligatoria la frequentazione di club extrascolastici per quattro giorni a settimana.

La quinta scuola in elenco è un’altra università che, però, si trova negli Stati Uniti d’America. Qui tutti gli elementi sono costretti a rispettare quello che definiscono un “codice d’onore”. Infranto questo si rischia anche l’espulsione. No barba, no caffè e tante altre regole simili. La sesta scuola è un’università cristiana evangelica in Oklahoma, USA. Molte regole stravaganti. No abiti sopra le ginocchia, e no pantaloncini. No bugie, no atti sessuali e no alcol. Anche se tra maggiorenni e consenzienti.

Regole assurde, curiosità e aneddoti

Segue il Pensacola Christian College, con una ferma attenzione su tutti i minuti liberi della vita degli studenti. Dai vestiti, ai lavori, all’accesso ad internet. Vietate interazioni tra sesso opposto, ma anche vietate la danza perché considerata attività satanica, come “ovviamente” anche il cinema. Vediamo ora alla Great Yarmouth Harter Academy; così severa che gli studenti non si vogliono proprio iscrivere. Per questi studenti, le regole dell’istituto hanno validità anche al di fuori delle sue mura. Regole probabilmente dall’alto valore morale che, però, vengono seguite come se si fosse sotto l’occhio attento di un cecchino. La minaccia per la mancata osservanza è, anche qui, l’espulsione.

A lezione anche se si è ammalati, nulla giustifica un’assenza e passiamo al Messico. Qui una scuola ha costretto i suoi alunni a mettere una scatola in testa, forata sul davanti, durante un compito in classe, per non copiare. Ultima in elenco, una scuola giapponese. Nello Stato del Sol Levante le scuole sono mediamente molto severe. Ma alcune battono la norma. In particolare una dove il pasto va consumato in un ordine prefissato dal regolamento, in bagno non è permesso di stare per più di 7 minuti e non si possono consumare più di 30 cm di carta igienica. Per la categoria “Scuole assurdamente severe dal mondo” è tutto.

Impostazioni privacy