Le merendine più scelte dagli italiani: la lista non è quella che ti aspetti

Le merendine sono un elemento comune nella nostra vita quotidiana; ognuno di noi ha la sua preferita che consuma ogni giorno. Quali sono le merendine preferite dagli italiani.

Merendine sondaggio preferite italiani
Preferenza per le arrotondate (Foto da Adobe) – PolistenaNews.it

 

Fin da piccoli, le nostre mamme ci hanno fatto mangiare le merendine, che fossero al cioccolato, alla nocciola o alla crema; la varietà non aveva molta importanza. Ciò che conta è che ci piacciono e ancora oggi ci soddisfano.

Le consumiamo al mattino per avere energia durante la giornata, al pomeriggio come uno spuntino quando lo stomaco comincia a brontolare, e c’è chi le mangia persino la sera, quando si avverte quel senso di fame prima di andare a dormire. Ce ne sono di tanti tipi tra cui scegliere; alcune ci soddisfano, altre no.

Quali sono le merendine preferite degli italiani

Merendine sondaggio preferite italiani
Cornetto (Foto da Adobe) -PolistenaNews.it

 

In questi tempi, a causa dell’inflazione, i prezzi di tutti i prodotti alimentari hanno subito un notevole aumento, costringendo la maggior parte degli italiani a contenere le spese. Purtroppo, anche le merendine costano leggermente di più.

Tuttavia, una casa senza merendine è impensabile. È quasi un obbligo avere una scatola in cui ci siano brioches, cornetti, plum cake e chi più ne ha più metta. Gli italiani, che siano bambini, adulti o anziani, consumano una grande quantità di merendine, come afferma un’analisi condotta dall’Unione Italiana Food – AstraRicerche.

Scelti gli snack migliori secondo gli italiani

L’indagine condotta di recente dall’Unione Italiana Food – AstraRicerche in previsione del 70º anniversario dei prodotti da forno dolce monouso ha evidenziato che per gli italiani, l’olfatto (48%) e la vista (45%) sono i fattori più rilevanti, mentre il tatto (7%) ha un’importanza minore. Le risposte dei partecipanti al sondaggio non si basano unicamente sul gusto, ma sono influenzate anche da questi elementi.

Il “food design”, ossia la composizione del prodotto e la sua presentazione, rappresenta un aspetto significativo per attirare i consumatori. La forma e il disegno della merendina, come rotonda, a mezzaluna o a trancino, sono elementi fondamentali: caso eclatante sono i Kinderini, il nuovo snack Ferrero che piace anche per l’operazione simpatia caratterizzata da forme ed espressioni “facciali” dei biscottini. Il colore e le dimensioni hanno una scarsa rilevanza per gli interessati.

Ma perché mangiamo così tante merendine?

Secondo la Dottoressa Paola Medde, psicologa specializzata nei comportamenti alimentari, le merendine non sono consumate solamente per il loro gusto, ma anche per l’impatto visivo che stimola il desiderio di consumarle. La forma rotonda suscita un senso di morbidezza e pienezza, mentre le forme più angolari trasmettono un senso di energia e dinamismo.

La maggioranza degli italiani, circa il 60% dei partecipanti al sondaggio, preferisce consumare le merendine appena aperte, mentre il 20% le divide in due parti. Il 15% ama accompagnarle con il latte, mentre il 5% consuma prima la farcitura all’interno. La Dottoressa sostiene che coloro che immergono le merendine nel latte cercano un’esperienza che coinvolga diversi sapori e consistenze, aumentando così il piacere del consumo.

Inoltre, consumare le merendine al mattino può fornire un’entrata di energia che varia dalle 110 alle 180 kcal, particolarmente consigliate per ragazzi e bambini che devono iniziare bene la giornata.

Impostazioni privacy