Fidanzatini travolti da un’auto: Giulia muore in ospedale a soli 15 anni

Una ragazza di 15 anni è morta ieri in ospedale di Roma, dove era stata trasportata dopo essere stata travolta da un’auto a Manziana insieme al fidanzato.

Manziana ragazza morta travolta auto
Ospedale (Foto da Canva) – PolistenaNews.it

È morta ieri pomeriggio la ragazza di 15 anni che nel pomeriggio di sabato era stata investita da un’auto a Manziana, in provincia di Roma, insieme al suo fidanzato, di un anno più grande. L’adolescente si trovava ricoverata al Gemelli, dove i medici non hanno potuto far nulla per salvarle la vita.

I due fidanzati stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali lungo la Braccianese Claudia, quando è sopraggiunta una vettura che li ha centrati in pieno scaraventandoli sull’asfalto. Entrambi sono stati trasportati in ospedale: per la 15enne non c’è stato nulla da fare, mentre il fidanzato si trova ancora ricoverato non in pericolo di vita. Proseguono, intanto, le indagini delle forze dell’ordine.

Manziana, fidanzatini travolti da una vettura: morta in ospedale ragazza di 15 anni

Manziana incidente morta Giulia Gargano
Carabinieri (Foto da Canva) – PolistenaNews.it

Giulia Gargano, la ragazza di 15 anni rimasta coinvolta in un grave incidente stradale a Manziana, centro della provincia di Roma, si è spenta in ospedale dopo due giorni di agonia.

Da quanto ricostruito, nel pomeriggio di sabato 7 ottobre, la 15enne stava attraversando la carreggiata sulla strada Braccianese Claudia insieme al suo fidanzato, un ragazzo di 16 anni. In quel momento, come riporta la redazione di Roma Today, è arrivata una Citroen C1, condotta da una ragazza di 22 anni, che li ha investiti. La 22enne si è subito fermata a prestare soccorso ed ha lanciato l’allarme.

Immediato l’arrivo sul luogo dell’investimento dei soccorsi del 118, a bordo anche dell’eliambulanza. I sanitari hanno prestato le prime cure sul posto, poi hanno trasportato i due adolescenti in ospedale: la 15enne al Gemelli di Roma in elisoccorso ed il fidanzato al nosocomio di Bracciano. Giulia ha lottato tra la vita e la morte per due giorni, poi, ieri pomeriggio è deceduta. I genitori della giovane hanno dato il consenso per l’espianto degli organi che salveranno altre vite. Il 16enne, invece, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico ed ora si trova ricoverato in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita.

Le indagini

Ad occuparsi delle indagini sul sinistro i carabinieri che hanno effettuato i rilievi sul luogo della tragedia. La posizione della conducente, risultata negativa all’alcoltest a cui era stata sottoposta, potrebbe aggravarsi: nei suoi confronti potrebbe essere formulata l’accusa di omicidio stradale.

Si tratta dell’ennesima vittima sulle strade italiane: domenica pomeriggio, una ragazza di 29 anni è morta a Levizzano di Castelvetro, in provincia di Modena, dopo che il furgone su cui viaggiava si è schiantato contro un palo.

Impostazioni privacy