Lavaggio in lavatrice eco o rapido: scopri quale consuma di più

Il dilemma è di quelli importanti per la gestione della casa e delle bollette, il lavaggio in lavatrice meglio eco o rapido? La risposta.

Lavaggio in lavatrice, programmazione
Lavaggio in lavatrice, programmazione (polistenanews.it)

Ormai da parecchio tempo la lavatrice è un must nelle case di praticamente tutte le famiglie d’Italia. Ha semplificato la vita a tal punto da lasciar decidere di non tornare mai più ai vecchi metodi manuali. Del resto, se la tecnologia esiste, è proprio per semplificare le nostre vite. Non è solo la lavatrice. Parliamo di decine di oggetti domestici che in un modo o in un altro, utilizziamo giornalmente. La lavastoviglie, l’asciugatrice, il frullatore, l’aspirapolvere, l’asciugacapelli. Insomma, sono diversi.

Questi però, vanno tutti ad elettricità. Solo le versioni per i bimbi vanno a batterie. E a dire la verità, come è logico che sua, questi utilissimi elettrodomestici, consumano veramente molto. Alcune certo più di altre, ma il fatto resta. Molti di questi hanno programmi differenti, con consumi e funzioni differenti. Ma nel caso della lavatrice ce ne sono veramente molti.

Lavaggio in lavatrice: quale scegliere tra eco e rapido

Lavaggio in lavatrice, panni
Lavaggio in lavatrice, panni (polistenanews.it)

Eco, rapido, misti, delicati e tanti altri. Le lavatrici al momento in commercio vanno dalla categoria D, quella più sconsigliata alla categoria A+++. Quest’ultima ha costi maggiori rispetto alle sue sorelle, ma nel lungo periodo è chiaramente la scelta migliore. Quelle con capacità di 6 kg ad esempio, consumano un quantitativo di 154 kWh. Questo si traduce in media con un costo di meno di 30 euro in bolletta annui. La versione di categoria D invece arriva anche a toccare i 70 euro annui in bolletta medi. Il consumo di questa categoria è infatti superiore al doppio della categoria A+++, circa 290 kWh all’anno.

Fare dei cicli notturni è la scelta migliore per risparmiare, ma non è l’unica. Spesso non si ha la possibilità di fare partire un ciclo notturno ed in quei casi quale è il lavaggio che conviene maggiormente in bolletta? L’eco o il rapido? Per forza di cose verrebbe da dire il rapido. 14 o 30 minuti sono certamente meglio di tenere l’apparecchio acceso dalle 3 alle 5 ore. Ebbene sbagliate, il lavaggio Eco è la versione migliore per poter consumare il meno possibile facendolo di notte più la vittoria sarà doppia. In fine per evitare altre piccole dispersioni di consumo, si consiglia sempre di far partire la lavatrice a pieno carico così da minimizzare i lavaggi, l’elettricità ed in fine, l’acqua ed il sapone utilizzato. Sia per questioni economiche che per questioni ambientali

Impostazioni privacy