Villaggio abbandonato con case UFO: cos’è e dove si trova

C’è chi sceglie la casa vista mare, chi quella vista tangenziale e chi quella vista UFO. L’incredibile storia del villaggio extraterrestre

Casa Ufo
Casa Ufo (polistenanews.it)

Per la serie, strano ma vero, oggi vi raccontiamo una storia davvero incredibile. Una storia che ha a che fare con gli Ufo. A Taiwan esiste un intero villaggio, composto da strutture che ricordano quelle dei famosi Ununidentified flying object, la siglia di UFO dei film. Esatto, avete capito bene, delle case, adibite in origine ad uso abitativo, con la struttura dei classici oggetti volanti non identificati. I dischi volanti dei film non sono mai stati tanto vicini alla realtà. Tante storie hanno circondato questo luogo negli anni.

Molti pensano addirittura che il luogo sia maledetto. Il clima futuristico è reso quasi post apocalittico dal fatto che in tutto ciò, il posto è anche disabitato. La storia della maledizione si pensa sia partita un seguito ad un atto controverso. La strada d’accesso era inizialmente aperta da una grande statua che raffigurata un dragone danzante. La figura aveva lo scopo di portare fortuna, tranquillità e serenità agli abitanti del luogo. La statua benevola, però, apparentemente era troppo voluminosa.

Il villaggio con le Case UFO

Ufo in volo
Ufo in volo (polistenanews.it)

Tanti da far decidere all’azienda che stava mettendo su il complesso residenziale, di liberare spazio e di toglierla secondo gli abitanti dei luoghi limitrofi quindi, la statua offesa, avrebbe mandato una potente maledizione sulla zona. Un triste augurio di infelicità. Maledizione che avrebbe poi portato il complesso a non essere mai concludo. La reale motivazione per la quale non vive e non ha mai vissuto nessuno in quella zona è però molto più pratica. Iniziata nel 1978 con lo scopo di offrire casa ai militari americani stanziati nella zona, era stata costruita in serie, utilizzando materiali scadenti, che solo successivamente si sono rivelati con la loro reale fragilità. Negli anni 90’ era stata ripresa da una compagnia che produceva birra, ma anche questo progetto è stato successivamente abbandonato.

Ad oggi sembrerebbe essere stato preso da qualche azienda locale, con lo scopo di costruirci su un bel resort. Ma chi può dire se la maledizione del dragone sia ancora viva. In pochi credono a queste dicerie, ma quelli che lo fanno non si limitano mai a puntare il dito su cose a caso. Questi fedeli danno anche una seconda spiegazione, il complesso residenziale sembrerebbe essere stato originariamente costruito su un antico cimitero olandese. Tutti questi fatti hanno portato molta paura nei residenti. Inimicarsi l’universo per molta gente non è consigliabile. Razionalmente si dovrebbe puntare il dito sulla costruzione e sui materiali scadenti utilizzati, che avrebbero a malapena resistito anche a leggere scosse di terremoto.

Impostazioni privacy