Con questo trucco legale avrai un ISEE più basso nel 2024

Come avere un ISEE più basso nel 2024: ci sono diverse soluzioni e una la propone il governo nella prossima Legge di Bilancio

Valore Isee
Calcolo Isee (polistenanews.it)

 

Sempre più famiglie ogni anno presentano i documenti necessari per avere l’Isee, ossia l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, strumento grazie al quale è possibile ottenere delle agevolazioni fiscali. Sono due i motivi per cui è aumentato il numero dei nuclei che ne fanno richiesta e sono collegati. Il primo, la crisi inflazionistica sta mettendo a dura prova tutti e chi ha modo di risparmiare lo fa ben volentieri; il secondo, proprio per via del periodo, gli ultimi governi hanno alzato le soglie di accesso. In pratica anche chi guadagna un po’ di più può ottenere delle agevolazioni rispetto al passato, come del caso del Bonus bollette.

Titoli di Stato fuori dall’Isee

obbligazioni, titoli di stato
Mercato obbligazionario (polistenanews.it)

 

Per il calcolo dell’Isee nel 2024 non rientreranno più i titoli di Stato sui quali le famiglie hanno deciso di investire. Questa è la novità che il governo ha inserito nella Legge di Bilancio del prossimo anno ora in via di discussione.

Innanzitutto cerchiamo di capire come si calcola l’Isee. A determinarlo non è solo la numerosità e la tipologia della famiglia ma anche la situazione reddituale e patrimoniale. Si prendono in considerazione i beni immobili e i beni mobiliari, i conti correnti, i certificati di deposito, i risparmi, le quote di organismi di investimento collettivo del risparmio, le azioni e, appunto, i titoli di Stato.

Il Sole 24 Ore spiega come funziona lo scorporo dei titoli di Stato dall’Isee. Se questo punto della Legge di Bilancio dovesse diventare definitiva con l’approvazione prevista per la fine dell’anno, una famiglia che volesse investire in Titoli vedrebbe diminuire il valore del proprio Isee.

In questo modo si avranno più possibilità di accedere a prestazioni sociali prima quasi impossibile. Ma perché questa decisione? Così facendo i Titoli di Stato diventerebbero una sorta di salvadanaio, un gruzzolo che va anche a beneficio dello Stato. I Titoli, infatti, servono a finanziare tantissime iniziative e gli Stati si reggono sull’erogazione di essi.

Vanno a formare il famoso debito pubblico che se troppo alto è un grosso problema ma allo stesso momento è indispensabile per avviare grandi investimenti, soprattutto tramite le agenzie straniere che commerciano nel mercato internazionale dei Titoli.

Impostazioni privacy