Cosa serve per avere il bonus stufa a pellet quest’inverno

Anche quest’anno i cittadini possono usufruire del bonus per la stufa a pellet. Chi lo può richiedere e quali sono le condizioni.

bonus pellet
Bonus per l’inverno (Polistenanews.it)

Questo autunno ci sta davvero graziando. Ciò significa che il caldo per ora mantiene buona parte dei cittadini ancora in magliette a maniche corte. Ma durerà ancora per poco. Dalla prossima settimana dovrebbe arrivare il maltempo, o meglio, il meteo e le temperature in linea con le medie stagionali. Ciò significa che con il repentino calo della temperatura si dovranno tirare fuori maglioncini e giacchetti. E tra non molto iniziare a pensare ad accendere i termosifoni. O la stufa a pellet.

La Commissione europea sta emanando sempre più direttive per eliminare la caldaia a gas, data la penuria e l’inquinamento di questa preziosa materia prima. Con l’aumento del costo al metro cubo, negli ultimi due anni si è andati alla ricerca di soluzioni alternative che potessero riscaldare la casa spendendo di meno. Specialmente nelle aree nord del Paese. Ed il pellet è risultato per molti una soluzione ottimale.

Stufa a pellet, si può ottenere lo sconto

stufa a pellet accesa
Stufa bonus (Polistenanews.it)

La stufa a pellet funziona con la combustione del pellet, un materiale assemblato dagli scarti del legno. Sembrano tappi di sughero a vedersi, ma non è così. Il pellet inizialmente era un materiale molto meno costoso della legna, per cui molte persone hanno optato per questa soluzione. Solo che da marzo 2022, con l’inizio del conflitto russo ucraino, e l’impennata del prezzo del gas, la grande richiesta di pellet ha fatto sì che in poco più di un mese un sacco da 5 Kg raddoppiasse di prezzo, in alcuni casi raggiungeva quasi il triplo.

Inoltre non si può non tener presente che la massiccia richiesta di pellet ha fatto sì che le foreste dell’est Europa siano state ulteriormente disboscate. In ogni caso sono state molte le persone che hanno deciso di ovviare al caro gas con questo metodo. Il quale prevede anche la possibilità di uno sconto all’acquisto.

Le condizioni per il bonus

Si chiama comunemente bonus pellet, ma in realtà non è altro che uno sconto all’acquisto in virtù di differenti bonus, maggiormente inclusivi. Ad esempio la ristrutturazione della casa, con gli elettrodomestici di classe energetica superiore, prevede che si possa richiedere lo sconto anche sull’acquisto della stufa a pellet, nella misura massima del 50%. L’ecobonus per l’efficientamento energetico, come spiega l’Agenzia delle Entrate, invece può raggiungere il 60-65% di sconto. E per finire il classico superbonus, che quest’anno dal 110% è sceso al 90%, e che include nella detrazione fiscale anche l’acquisto degli elettrodomestici.

Impostazioni privacy