Multe non pagate: come capire se andranno in prescrizione

Le multe non pagate possono accumularsi copiosamente e diventare dei debiti difficili da saldare. Come sapere quando vanno in prescrizione.

prescrizione delle multe
Cancellare i debiti (Polistenanews.it)

La prescrizione è un istituto amministrativo previsto dal Codice Civile. Ciò significa che in caso eccessivo di inerzia dell’amministrazione competente, alcune forme di penalità possono cadere in prescrizione, dunque nessun debito penale o civile nei confronti dello Stato. Questo succede sovente con le irregolarità civili, specialmente di tipo fiscale. Come ad esempio le multe. Altri reati, come ad esempio l’omicidio, non cadono mai in prescrizione.

Le multe invece sì. C’è chi, quando riceve una multa, preferisce pagarla immediatamente. Anche perché esiste ormai una forma di ravvedimento operoso. Se si paga la multa per infrazione stradale entro 5 giorni dall’emissione, è prevista una percentuale di sconto. le amministrazioni preferiscono avere meno ma subito. Anche perché i tempi di riscossione per il mancato pagamento di una sanzione spesso sono lunghi, ed in quanto tali anche costosi.

Multe stradali, cosa succede se non si pagano

diverse multe sul tergiscristalli
Sanzioni stradali (Polistenanews.it)

La multa per infrazione del codice della strada è di competenza dell’amministrazione comunale. Come quasi tutti gli atti di questo tipo, generalmente ha 30 giorni di tempo per essere saldata. Se si salta la scadenza si finisce per ricevere un sollecito di pagamento, con una cifra maggiorata dalle sanzioni supplementari. Nel caso in cui anche l’avviso venga ignorato ripetutamente, il debito esce dalle competenze dell’amministrazione locale per passare nelle mani dell’Agenzia delle Entrate sezione riscossioni, che produrrà una cartelle esattoriale, con tanto di more ed interessi.

A questo punto il fisco, se si continua ad ignorare la cartella, verrà ripetutamente a bussare alla porta, fino a che il giudice potrebbe convalidare l’atto di recupero forzoso del debito, a partire dal conto corrente bancario, gli altri oggetti mobili come la vettura, per arrivare infine agli immobili, ad eccezione della prima casa.

Quando si presenta la prescrizione

Le sanzioni di tipo amministrativo, comprese le multe stradale, solitamente cadono in prescrizione in cinque anni, come spiega l’Aci stessa. Ma questo non significa che se non si paga la multa per cinque anni non la si paga più. Questo istituto, la prescrizione, viene attivato nel momento in cui si presenta un’eccessiva inerzia da parte dell’amministrazione creditrice. Ciò significa che se la multa non viene notificata per 90 giorni, o non vengono inviati i solleciti di pagamento per 5 anni, il cittadino può richiederne l’annullamento al giudice di pace. È importante ricordare che qualunque notifica fa ricominciare daccapo il conteggio dei cinque anni.

Impostazioni privacy